Creed – Nato per combattere, Rocky torna nelle sale italiane

È una delle saghe più amate dagli appassionati del genere, e quando ormai i fans avevano perso ogni speranza, Sylvester Stallone ha sorpreso tutti tornando ad interpretare il celeberrimo Rocky Balboa.

Creed – Nato per combattere è lo spin-off della serie cinematografica di Rocky che vede Sylvester Stallone calarsi nuovamente nelle vesti di Rocky Balboa a dieci anni di distanza dall’ultimo film, diretto dallo stesso Stallone, con protagonista il leggendario pugile.

L’ex campione del mondo dei pesi massimi Rocky Balboa, per la seconda volta nel ruolo di allenatore dopo “Rocky V” è il mentore di Adonis Johnson, figlio del celebre Apollo Creed nel film che rappresenta la seconda prova alla regia di un lungometraggio cinematografico per Ryan Coogler dopo “Prossima fermata Fruitvale Station” del 2013, ideatore in toto di questo spin-off e che firma anche la sceneggiatura con Aaron Covington e Sylvester Stallone.

Per la parte Stallone ha da poco vinto un Grammy nella categoria “migliore attore non protagonista” e punta diretto agli Oscar, dolo la candidatura come miglior attore protagonista e migliore sceneggiatura col film Rocky.

“La vita è così ricca di misteri e questo è il più grande di tutti. Non avrei mai creduto di tornare a interpretare Rocky, invece con questo film ha avuto un’altra occasione, un’opportunità di riscatto. Un giovane regista, Ryan Coogler, è arrivato con la sua visione del personaggio e per me questo film rappresenta veramente il punto più alto della storia di Rocky. Anche perché io ai tempi del primo film ero troppo giovane e ingenuo e non mi ero ancora reso conto di quanto fosse dura la vita”, confessa Stallone.

Il film in queste ore è uscito nelle sale italiane e noi siamo certi sarà un grandissimo successo di pubblico.

Potrebbero interessarti

Amber Heard è stata scaricata da Elon Musk

Nei mesi scorsi è stata per lungo tempo sulle copertine dei magazine…

Shannen Doherty e la dura lotta contro il cancro

Lo scorso febbraio avevamo ascoltato la sua sincera e dolorosissima confessione: “Ho…