Dal 2033 le rivelazioni: Vivremo sott’acqua per il sovraffollamento

Redazione

Dal 2033 le rivelazioni affermano che gli umani vivranno sott’acqua nel prossimo futuro, per la sovrappopolazione.

Il famoso Time Traveller, ovvero il viaggiatore del tempo ha affermato che gli esseri umani vivranno in città sottomarine in futuro, a causa della sovrappopolazione.

Noah, che sostiene di essere venuto dall’anno 2030, ha condiviso alcuni eventi futuristici durante il suo video più recente.

Noah sostiene che la sovrappopolazione diventerà una questione vitale e che nel prossimo futuro verranno prese misure drastiche.

In un’intervista al canale YouTube Apex TV, ha dichiarato: “Insieme alle persone che visiteranno e vivranno nello spazio, abbiamo città in fondo agli oceani. Questo perché la sovrappopolazione è un problema drastico da risolvere, in futuro saremo costretti a sviluppare alcuni modi di vivere davvero unici“.

Ho effettivamente visitato una di queste città sottomarine. Lascia che te lo dica” descrive Noah nel video “Sono assolutamente fantastiche. Si tratta di gigantesche città sottomarine, complete di tutto come le città in superficie“.

A partire dal 2017, la popolazione mondiale era a 7,5 miliardi con gli scienziati che prevedono che la Terra abbia una capacità massima compresa tra 9 miliardi e 10 miliardi.

Non è la prima volta che Noah è in prima pagina dopo aver condiviso affermazioni futuristiche. Alcune settimane fa, ha affermato che il Canada ben presto si fonderà con Stati Uniti ed il Messico per creare un ” super paese“.

Next Post

Brownies, i dolcetti più amati dagli americani

Pochi paesi al mondo possono vantare una cultura gastronomica variegata come la nostra, e non a caso la cucina italiana è tra le più amate al mondo. In ogni angolo della terra si amano la pizza e la pasta, ma certamente anche i dolci, che sono vere e proprie eccellenze, […]