Dalle staminali la cura per la sclerosi multipla

Eleonora Gitto

Studio scientifico sulle staminali che possono bloccare la sclerosi multipla.

Si tratta di una terapia in verità molto aggressiva, che è riuscita a bloccare ricadute cliniche e nuove lesioni cerebrali in 23 pazienti sui quali non hanno avuto effetti di rilievo le normali terapie.

Lo studio è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica internazionale Lancet, e dà speranza alle milioni di persone colpite da sclerosi multipla in tutto il mondo.

Tuttavia la cura è, come detto, molto forte, e non è priva di rischi. Uno dei pazienti è deceduto dopo la terapia a seguito delle complicanze insorte per una necrosi epatica.

Ma il risultato di rilievo è che il 70% dei pazienti ha registrato uno stop della malattia per un lungo periodo. Per otto pazienti, il grado di disabilità è addirittura migliorato.

Una delle pazienti, Jennifer Molson, sottoposta a questa cura, ha affermato: “Prima del trapianto non riuscivo a  parlare o camminare ed ero assistita continuamente. Oggi posso camminare in modo indipendente, vivo sa sola e lavoro a tempo pieno. Sono addirittura andata a sciare. Grazie alla scienza io ho potuto vivere la mia seconda vita”.

Next Post

Nina Moric se la prende con Paola Ferrari

È ufficiale: la battaglia attraverso i social è cominciata e non accenna a placarsi, Nina Moric ce la sta mettendo proprio tutta. Dopo aver attaccato chiunque, dall’ex marito alle bellezze nostrane ree di non essere alla sua altezza, Nina ha deciso di prendersela anche con Paola Ferrari, protagonista in questi giorni […]