Depurare l’organismo dopo i bagordi delle feste

Diciamoci la verità: durante le festività appena concluse, ognuno di noi si è lasciato andare a peccati di gola più o meno gravi.

Alcol a fiumi, fritti, grassi, dolci e chi più ne ha più ne metta: al di là dell’aumento di peso più o meno considerevole, sicuramente l’organismo in generale si è appesantito, in primis il fegato che ha dovuto smaltire un’alimentazione a dir poco scorretta.

Ecco allora che arriva il monito degli esperti, affinché si corra presto ai ripari e si depuri l’organismo provato dagli eccessi alimentari.

Secondo gli esperti, “è bene quindi iniziare l’anno con una dieta e un periodo di depurazione dalle tossine accumulate”. Tuttavia “integratori e tisane non servono senza una buona dieta a base di frutta, verdure e cibi poco conditi, possibilmente accompagnata dalla giusta attività fisica”.

“L’eccesso di un’alimentazione particolarmente grassa, e a Natale non si tratta solo di un giorno ma di un periodo prolungato – sottolinea Cecchetto – provoca aumento di colesterolo e trigliceridi e affatica in particolare il fegato. I troppi condimenti e l’alcol comportano un sovraccarico digestivo che irrita le mucose e nuoce sia allo stomaco che all’intestino. Per riabilitarlo, non serve il digiuno ma un periodo di disintossicazione, con molta acqua e condimenti semplici, a base di olio di oliva a crudo”.

Non temete per i sacrifici a tavola: non dovrete digiunare o vivere di pane e acqua come degli eremiti. La vostra dieta detox dovrà solo prevedere alimenti semplici e genuini, mangiati nelle giuste quantità e con i metodi di cottura più sani.

Next Post

Ecografia paurosa, un demone accanto al feto

Noi speriamo sia soltanto una bufala, un inquietante effetto ottico o più semplicemente una foto ritoccata al computer, perché l’ecografia che sta facendo il giro del web ha veramente dell’incredibile, e non nel senso positivo del termine. La foto mostra al centro il feto mentre in altro a destra l’immagine del […]