E gli Scorpions cambiano Wind of Change per colpa della Russia

Redazione

La canzone più famosa degli Scorpions, band rock tedesca, associata alla caduta del muro di Berlino, cambia il suo senso, e anche il testo, dopo l’invasione russa in Ucraina.

E gli Scorpions cambiano Wind of Change per colpa della Russia
foto@depositphotos.com

Wind of Change cambia testo per l’invasione russa in Ucraina

Il testo dell’iconica canzone Wind of Change è stato modificato dagli Scorpions, perché a quanto pare non volevano più “romanticizzare la Russia” dopo la guerra in Ucraina , come rivelato dal cantante della band tedesca, Klaus Meine.

Cantare Wind of Change come abbiamo sempre fatto non è qualcosa che avrei potuto immaginare più“, ha detto Meine a Die Zeit. “Non è giusto romanticizzare la Russia con testi come: ” Seguo Moskva / Down to Gorky Park… Lascia cantare la tua balalaika“.

Secondo quanto riferito dal portale news247.gr, la band ha deciso di cambiare le parole della loro canzone più famosa durante il loro tour negli Stati Uniti e in Europa, che si è aperto a Las Vegas il 26 marzo, un mese dopo l’inizio dell’invasione.

Il testo rivisto, che viene mostrato su uno schermo dietro la band, dice: “Ora ascolta il mio cuore / Dice Ucraina / Aspettando che il vento cambi“.

Sebbene la canzone sia stata pubblicata più di un anno dopo la caduta del muro di Berlino nel dicembre 1990, è considerata la colonna sonora dell’era del cambiamento economico e sociale nell’ex Unione Sovietica che ha segnato la fine della Guerra Fredda.

Gli Scorpions hanno presentato Wind of Change alla Porta di Brandeburgo nel 10° anniversario della caduta del muro di Berlino nel 1999 e una canzone del 20° secolo è stata votata dagli spettatori dell’emittente pubblica ZDF nel 2005.

Meine, che ha scritto la musica e i testi per la ballata della band, ha detto di aver scritto i testi il ​​3 e 4 settembre 1989, dopo che gli Scorpions si sono esibiti al Moscow Music Peace Festival a metà agosto.

Next Post

Harrison Ford a 80 anni Indiana Jones, vuole battere Stallone

Alle soglie degli 80 anni, Harrison Ford torna a vestire i panni di Indiana Jones girando il quinto capitolo della saga. Indiana Jones 5 nel 2023, Harrison Ford batte anche Sylvester Stallone Se Sylvester Stallone ha messo i guantoni di Rocky e il coltellaccio di Rambo fino a qualche anno […]
Harrison Ford a 80 anni Indiana Jones vuole battere Stallone