Egitto: Ritrovato il segreto degli antichi imbalsamatori

Redazione

Nell’antico Egitto, la mummificazione era una pratica utilizzata al momento della morte. Secondo una dichiarazione di specialisti dell’Università di Copenaghen, un testo antico scoperto rivela le peculiarità dell’imbalsamazione degli antichi egizi.

Egitto Ritrovato il segreto degli antichi imbalsamatori

Il trattato contiene metodi che in seguito gli egiziani abbandonarono. È stato scoperto che il papiro ha 3.500 mila anni, ora viene studiato in modo più dettagliato dall’egittologa Sophie Schmidt.

Ha notato che il documento è più un promemoria che un’istruzione dettagliata. L’asciugatura del corpo, ad esempio, è generalmente omessa, sebbene questa sia una parte importante dell’imbalsamazione.

Il documento trovato è riconosciuto dagli scienziati come il più antico, è stato creato nel 1450 a.C. Dato che Schmidt sta scrivendo una dissertazione sul testo, è ancora impossibile prenderne conoscenza.

Ha appena condiviso alcuni punti interessanti. L’imbalsamazione del viso, ad esempio, veniva effettuata imponendo al defunto una sciarpa di lino imbevuta di una soluzione erboristica. L’odore speciale ha spaventato gli insetti.

Il processo di mummificazione dei corpi stesso durava circa 70 giorni. Ad intervalli regolari, il corpo doveva essere trattato con speciali agenti antibatterici. Erano fatti principalmente dalle erbe.

Next Post

Aglio e alito pesante, un trucco diventa virale sul web

Un video di un utente è diventato virale sul social TikTok si tratta di un semplice trucco che aiuterebbe a sbarazzarsi dell’alito cattivo dopo aver mangiato dell’aglio. Che sia spalmato sul pane o usato nelle salse, nella pizza o altro, l’aglio è un alimento base molto amato in cucina. Ma […]
Aglio e alito pesante un trucco diventa virale sul web