Elvis è vivo, la dimostrazione prima dell’All Star Tribute

Redazione

Elvis Presley vivo: i teorici della cospirazione puntano il dito sulla falsa morte del re, prima del prossimo All Star Tribute.

I teorici della cosiddetta “CONSPIRACY” hanno ancora una volta affermato che Elvis Presley non è morto, in vista del prossimo tributo al re di Rock’n’Roll.

Il cantante country Blake Shelton, 42 anni, ha ospitato lo speciale di Elvis All-Star Tribute della domenica sera, cantando al fianco delle riprese del Comeback Special del ’68.

Lo spettacolo tributo è stato per celebrare il 50° anniversario del famoso spettacolo televisivo.

Dalla sua morte, avvenuta nel 1977, all’età di soli 42 anni, esistevano da lungo tempo cospirazioni che riportavano un Elvis Presley ancora vivo.

Queste voci si sono solo intensificate negli anni successivi alla morte dell’icona del rock.

Ora i cospiratori hanno affermato che Elvis è ancora vivo e si esibisce come pastore statunitense con il nome di Bob Joyce.

Questa non è la prima volta che i fan del Re hanno detto che il pastore dell’Arkansas è Elvis sotto mentite spoglie.

Già nel maggio 2018, il Daily Star Online riferiva che la rete era letteralmente esplosa a seguito delle affermazioni che Elvis era stato “individuato vivo mentre cantava in una chiesa“.

I fan erano convinti dalla sua profonda voce baritonale, dal suo accento del sud e dal suo caratteristico taglio di capelli.

Ora, su un nuovo video condiviso della predicazione dei pastori di domenica ha attirato quelle stesse voci.

Intitolato “Sacrificio“, il video vede il pastore Joyce che predica alla sua congregazione riguardo alle prove che Gesù ha affrontato.

Commentando la clip di YouTube di un’ora, un fan ha scritto: “Mi manchi, Elvis“.

Un secondo commento: “Wow, la sua voce suona proprio come Elvis.

Mentre un altro ha scritto: “Il re è tornato … Elvis per sempre“.

Next Post

Asteroide vicino alla Terra, previsione per mercoledì

Un asteroide dalle dimensioni di un grattacielo si avvicina alla Terra a 30.000 miglia orarie questa settimana. La NASA sta monitorando un enorme asteroide che quasi sfiorerà la Terra quando passerà a 30.000 miglia orarie questa settimana. La gigantesca roccia spaziale, che misura quasi 300 piedi di larghezza, è stata […]