Emilio Fede confessa: Io non invitato alla festa di Berlusconi

Per decenni sono stati amici per la pelle e probabilmente Emilio Fede, al di là delle indubbie capacità professionali, è noto soprattutto per la sua indubbia deferenza nei confronti del patron Mediaset Silvio Berlusconi, eppure qualcosa si è rotto irreparabilmente, tanto che il giornalista non è stato invitato alla festa di compleanno dell’ex Premier, che nei giorni scorsi ha festeggiato i suoi primi 80 anni.

A confessarlo è stato lo stesso Fede in un’intervista rilasciata alla trasmissione radiofonica La Zanzara condotta da Giuseppe Cruciani su Radio24: “Io non sono stato invitato e non posso nascondere che provo una grande tristezza. Ma c’è anche una vicenda giudiziaria ancora in piedi che coinvolge sia me che Berlusconi, dunque è comprensibile”.

«Meno male -aggiunge Fede- che la Pascale, come sembra, non sarà presente al suo compleanno. Oremus Deus qui nobis sacramenti mirabilis…amen, meno male che non c’è. È una persona ingrata che ho protetto, per lei ho fatto tante cose, invece è stata il pomo della discordia tra me e Silvio. Invece ha vinto l’ingratitudine», conclude.

Next Post

Vince le elezioni per sbaglio, ma lui fa il batterista

Quando sei dentro ormai sei dentro, è accaduto a Gylve Fenriz Nagell, nella sua vita conosciuto come il batterista del gruppo musicale dei Darkthone con il nome d’arte di Fenriz. Fenriz spinto da consigli, evidentemente non tanto positivi, ha accettato di apparire nella lista per le elezioni comunali della sua […]