Erik Estrada, dai Chips ad un esperienza pre-morte
Erik Estrada dai Chips ad un esperienza pre-morte

Erik Estrada è un attore, ex agente di polizia statunitense meglio conosciuto per il suo ruolo di co-protagonista nella serie televisiva di polizia “Chips” che è durata dal 1977 al 1983.

Nell’agosto del 1979, mentre lavorava sul set di proprio della famosa serie tv, Estrada ha avuto un terribile incidente che lo ha portato ad una NDE (esperienza quasi morte) che non potrà mai dimenticare. Estrada descrive:

E’ stato uno scatto in cui io e Larry Wilcox, che è il mio partner nello show, stiamo per finire da un edificio saltando con le moto e stiamo inseguendo un’auto.” Ma poi qualcosa è andato terribilmente storto e invece di restare seduto sopra la sua moto, Estrada si è trovato il mezzo sopra di lui. Wilcox è stato il primo a stare al suo fianco ed ha impedito a Estrada di entrare in stato di shock. Entrambi i polsi di Estrada erano rotti e i suoi polmoni erano stati perforati e riempiti di sangue. Aveva problemi a respirare e aveva molte emorragie interne. Wilcox ha viaggiato con Estrada in ambulanza.

Wilcox afferma: ” Non lo dimenticherò mai. Ho potuto vedere nei suoi occhi la morte e l’ho vista, sai, so che aspetto ha… E ‘ quasi come se lo spirito stesse lasciando il corpo.” In ospedale è venuto un prete per l’estrema unzione. I medici avevano previsto che Estrada si fosse rotto l’aorta. La morte poteva essere una questione di secondi. All’inizio hanno pensato che avrebbero dovuto eseguire immediatamente un’operazione a cuore aperto. Ma la situazione quasi miracolosamente l’ha escluso.

Mentre era in cura intensiva, Estrada ha avuto una NDE: “ Ai piedi del mio letto c’erano quattro persone che conoscevo: un mio amico di New York, mio padre che era su una sedia a rotelle, era sempre stato su una sedia a rotelle, mia madre, e un’amica della famiglia che era con mia madre. E mi stavano guardando; ma avevano delle facce tristi. Mia madre stava piangendo. Così sono uscito dal letto e ho camminato verso di loro. Ed ero a pochi centimetri di distanza, a cinque centimetri da loro. E non mi hanno visto.

Hanno continuato a guardare, come se guardassero attraverso di me. Stavano guardando oltre, mi sono girato e ho visto cosa stavano guardando.” A questo punto, lo spirito di Estrada non era più nel suo corpo. Scioccato di vedere se stesso al di fuori del suo corpo, Estrada sapeva che l’unico modo per lasciare viva l’unità di cura intensiva era quello di rientrare nel suo corpo fisico. Ma è successo qualcos’altro:

All’improvviso ero in un lungo corridoio con luci luminose, bella musica, e una sensazione di grande pace. Ma qualcosa sembrava bloccare i miei progressi. Una voce mi ha detto: ” Devi tornare indietro. Hai ancora molto da fare. Hai raggiunto il successo e la celebrità ma non hai raggiunto la felicità personale e la pace della mente“. Dopo aver sentito questa voce, Estrada si trovò di nuovo nel suo corpo.

foto@Wikipedia

Loading...
Potrebbero interessarti

Mel B depositate le carte per il divorzio da Stephen

Dopo quasi dieci anni di matrimonio l’ex Spice Girl, Mel B, ha…

Justin Bieber torna con Selena Gomez per una collaborazione

Tornano nuovamente insieme le due popstar Selena Gomez e Justin Bieber per…