Facebook, bufale addio: arriva il contrassegno
Facebook, bufale addio arriva il contrassegno

Facebook ha avviato la sua campagna contro le “bufale” online: tutti i posti con notizie false avranno un contrassegno.

Il social network di Mark Zuckerberg ha comunicato che la sperimentazione per limitare la pubblicazione di notizie false, è stata già avviata.

Ci saranno nuovi strumenti che aiuteranno gli utenti a segnalare le “bufale”, in più saranno intraprese collaborazioni con organizzazioni in grado di dare una mano a Facebook nell’individuare tutte le false notizie.

Dopo un certo numero di segnalazioni, il post “sospetto” passerà al vaglio di un team. Gli utenti, dal canto loro, potranno contattare l’autore del post avvisandolo che la notizia è falsa.

Le notizie che saranno riconosciute come false saranno contrassegnate e gli utenti informati del perché il post non è da considerarsi veritiero.

Il social blu, inoltre, cambierà anche alcune politiche sulla pubblicità per evitare che ai fantasiosi furbetti che si divertono a riempire la rete con notizie false, sia date la possibilità di guadagnare con le “bufale”.

Gli esperimenti che Facebook ha avviato sono il segno tangibile di una assunzione di responsabilità da parte del social, molto contestato negli ultimi tempi proprio per le notizie false che circolavano sulla piattaforma.

E la conferma arriva da Adam Mosseri, vice presidente di Facebook, il quale ha confermato che il social network ha deciso di assumersi le sue responsabilità sulla diffusione delle false notizie che circolano su Facebook.

Quelle clamorose hanno riguardato Hillary Clinton e per questo molti hanno accusato Facebook di aver contribuito alla vincita di Donald Trump.

Mark Zuckerberg ha sempre negato che il suo social network abbia potuto influenzare in qualche modo le elezioni, in ogni caso, la questione è stata sollevata e alla fine è stato deciso che il fenomeno deve cessare in qualche modo.

E speriamo che con le modifiche che arriveranno dopo i test, il fenomeno “bufale” possa essere davvero arginato.

Loading...
Potrebbero interessarti

Xbox Project Scorpio caratteristiche, prezzo e dev kit

Sarà davvero la Microsoft a monopolizzare il mercato delle console nei prossimi…

Solar Impulse 2, l’aereo che fa il giro del mondo con la luce

Solar Impulse 2, l’aereo che fa il giro del mondo con la…