Facebook: prende materiale donato gratuitamente e lo rivende a caro prezzo

Redazione

Un venditore online ha risposto alle critiche ricevute per aver preso un divano gratuitamente sul mercatino di Facebook per poi rivenderlo ad oltre 180 euro.

Liam Garbett ha fatto un affare su un divano che non aveva ricevuta nessuna offerta ed era stato, a quel punto, regalato dal venditore.

Nonostante abbia ricevuto una serie di ammonimenti le sue azioni, il ragazzo 25enne ha risposto ai tanti che hanno criticato online il suo comportamento.

Liam ha comunque affermato di essere ancora riuscito a scaricare il divano per circa 180 euro ad un acquirente a Birmingham.

Sostiene inoltre di aver guadagnato più di 8000 euro negli ultimi due anni rivendendo prodotti che trova gratuitamente online e non gliene frega nulla di ciò che qualcuno pensa di lui.

Liam ha spiegato: “È un mondo di cani che mangiano cani. Avrei aumentato il prezzo ancora di più se avessi potuto. Avrei dovuto venderlo per un prezzo ancora più alto“.

Alla fine l’ho venduto per 180 euro. Dato che il post è diventato così importante, in pratica la gente mi stava offrendo ancora più soldi“.

Non m’interessa delle 50 persone che mi chiamano feccia” risponde Liam “Adesso posso permettermi tante cose e spenderò parte dei soldi“.

Ha continuato: “Ogni volta che qualcosa arriva gratis, cercherò sempre di venderlo. Ho avuto un tosaerba gratuito che ho venduto per 60 euro, alcune sedie da esterno e le ho vendute per 25 euro“.

Ad essere sincero, mi guadagno un po ‘da vivere. Lo faccio da due anni ormai. Non è solo tutto su Facebook. Ovunque e ogni volta che qualcosa è gratuito, proverò a prenderlo e venderlo“.

Ho comprato una macchina nuova, cose da giardino, alcune delle cose che ho ricevuto gratuitamente che ho finito per tenere, vestiti, telefono, console di gioco, TV. È molto redditizio per me“.

Venderei la pioggia se potessi. Venderei la spazzatura dai bidoni della gente se la gente la acquistasse per essere onesti.

Sebbene alcune persone chiaramente non siano contente del profitto spudorato di Liam, non tutti i commenti sono stati negativi.

Molti hanno anche elogiato la sua ingegnosità e il pensiero rapido nel individuare questa opportunità. Dopotutto, ha preso un divano dal giardino di casa di qualcuno e lo ha trasformato in 180 euro.

Next Post

Ikea lancia un appello: non vi masturbate nei nostri negozi

Un video, diventato virale, che mostra un acquirente che si masturba in un negozio Ikea in Cina, ha spinto il rivenditore a rilasciare una dichiarazione dove si richiede gentilmente che i clienti non si divertano durante lo shopping. Alcune persone visitano Ikea per i suoi mobili minimalisti economici, altri per […]
Ikea lancia un appello non vi masturbate nei nostri negozi