Flavio Insinna ha deciso di ripartire da “Cartabianca”

Con lui Striscia la Notizia ci è andata giù veramente pesantemente, umiliandolo e mettendolo con le spalle al muro: impossibile difendersi dinanzi a dei video e a degli audio che lo inchiodavano alle sue responsabilità.

“Bullismo”, come lo ha definito lui, mettere le carte in tavola per il tg satirico: fatto sta che Flavio Insinna, dopo lo scandalo della scorsa primavera, in cui è stato accusato di usare metodi e parole aggressive nei confronti dei suoi collaboratori e dei concorrenti di “Affari Tuoi”, è stato tagliato fuori, almeno temporaneamente, dalla Rai.

Qualche collega ha provato a difenderlo, anche la stessa direzione Rai non gli ha mai mosso accuse, ma certamente la carriera del presentatore ha subito un brusco arresto.

Ma Insinna non è certo tipo da starsene con le mani in mano, ed ha scelto di ritornare in onda: tornerà in Rai come inviato di #Cartabianca, il programma che lo aveva ospitato dopo la bufera scatenata a seguito dei furibonda rivelati da Striscia la notizia.

Il suo ruolo dovrebbe essere l’inviato del talk politico e racconterà un fatto di cronaca. Non sarà l’unica novità di “Cartabianca”, poiché Bianca Berlinguer ha deciso di arruolare anche Geppi Cucciari nel suo staff, che dovrebbe intervistare gli ospiti politici nello studio insieme alla conduttrice.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione del programma, è stato chiesto al nuovo direttore di Rai3 Stefano Coletta se la presenza di Insinna a ‘CartaBianca’ sia un modo per riabilitare il conduttore dopo il polverone, ma la sua risposta è stata lapidaria: “Flavio non ha bisogno di essere riabilitato, penso che tutto quello che è accaduto sia una pagina molto brutta da dimenticare, perché nella vita di ognuno di noi possono esserci momenti difficili che se vengono esposti pubblicamente possono rompere una maglia, interrompere un circuito. In realtà volevo portare Flavio a Rai3 da moltissimi anni anche insieme ai precedenti direttori. Non ci siamo mai riusciti per i suoi impegni su Rai1 e quest’anno ce l’abbiamo fatta. Io penso che sia una bella cosa avere il suo punto di vista perché Flavio ha una profondità e una sensibilità davvero non comuni”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Italia’s Got Talent 2017, a trionfare sono stati i Trejolie

E dopo una maratona di esibizione che a tratti è sembrata infinita,…

Michael Bublé e la prova più difficile: il cancro del figlio

Michael Bublé deve superare la prova più difficile della sua vita: il…