Francia, morto incornato il torero spagnolo Ivan Fandino

Senza volerci schierare a tutti costi, la corrida è indubbiamente uno degli spettacoli più cruenti che esistano: sarà anche uno spettacolo nazionale, una tradizione spagnola coi suoi dignificati e difficile da sradicare, ma è una barbarie per gli animali che vengono sacrificati a fine gara, senza contare le vittime e i feriti che si contano dopo ogni spettacolo.

L’ultima vittima si conta in Francia: il torero spagnolo Ivan Fandino è morto all’età di 36 anni, ucciso da un toro mentre stava esibendosi a l’Aire-sur-Adour, nel sud est del Paese.

In questa regione del sud della Francia si svolgono queste manifestazioni molto frequentemente, ogni anno vengono uccisi oltre 1,000 tori e addirittura ci sono scuole che insegnano come fare il torero: alcuni lo chiamano uno sport anche se di sportivo in realtà c’è ben poco.

Secondo El Pais online, il matador, originario di Orduna in Biscaglia, nel Paese Basco, è caduto e il toro lo ha incornato nel polmone destro.

Il torero di Orduna sarebbe inciampato e, una volta a terra, è stato infilzato: soccorso, è stato immediatamente portato all’ospedale di Mont-de-Marsan, ma non c’è stato nulla da fare.

Già il 9 luglio 2016 un altro torero spagnolo, VictorBarrio, morì incornato da un toro a Teruel.

Ogni anno sono più di 10000 i tori uccisi in questo genere di manifestazioni, nella sola Spagna.

Gli eventi di tauromachia in Spagna sono circa 6000 all’anno, quasi 2000 le corride. Di queste ultime, la maggior parte si svolge nelle regioni di Castilla-La Mancha (380 all’anno), Andalucia (360 all’anno) e Castilla y Leòn (330 all’anno).

Per chi la ammira, la corrida è l’esempio della sfida tra l’animale e l’uomo mentre per tutti gli altri resta un inutile spettacolo di prevaricazione dell’uomo sul toro, una volgarità dove l’unica cosa ad essere rappresentata è la costante violenza gratuita del genere umano sugli animali.

Secondo le associazioni animaliste, e più in generale secondo tutti i detrattori di questa pratica, la corrida è una tortura legalizzata inflitta al toro senza alcuno scopo.

 

One thought on “Francia, morto incornato il torero spagnolo Ivan Fandino

Comments are closed.

Next Post

Perché non bisogna abbracciare il cane: i consigli della psicologa

La psicologa Alexandra Horowitz spiega perché non bisogna abbracciare il cane, ecco i suoi consigli. Sul tema degli abbracci ai cani ci sono in realtà pareri discordanti. La maggior parte delle persone pensa che abbracciare il proprio cane lo renda felice. Ma non è che rende felici solo noi? Non […]
Perché non bisogna abbracciare il cane i consigli della psicologa