Francia, per due anni nasconde la figlia nel bagagliaio
Modena, picchiata per aver lavorato solo 12 ore

Una storia agghiacciante, che lascia sconcertati per la “facilità” con cui, in un mondo dove ci sono “occhi” ovunque, si possa nascondere un figlio per ben due anni, senza che nessuno si accorga di nulla.

La storia viene dalla Francia e risale al 2013, anche se è tornata agli onori delle cronache negli ultimi giorni perchè la donna protagonista – che si chiama Rosa Maria Da Cruz – rischia una condanna a 20 anni di carcere con l’accusa di maltrattamenti su minore.

La donna 50enne ha nascosto per 2 anni la figlia nel retro della sua auto perché non voleva che nessuno sapesse che aveva una bambina: sposata e con già tre figli, era rimasta incinta per una relazione clandestina e quindi ha ben pensato di partorire e crescere la bimba nel bagagliaio della sua auto.

A scoprire la piccola, per puro caso cinque anni fa, è stato un meccanico di Terrasson-Lavilledieu, nella regione della Dordogna, che doveva riparare l’auto divenuta casa della piccola. L’uomo nel bagagliaio ha trovato la bimba piccola, sporca, denutrita.

La bambina salvata dalla sua mamma aguzzina è stata affidata ai servizi sociali e sottoposta a cure, ma sembra che resterà invalida a vita.

foto@MaxPixel

Loading...
Potrebbero interessarti

Single dopo i 26 anni? Non sei zitella ma ThornBack

Se sei una donna single oltre i 26 anni c’è un termine…

Per Merkel G8 solo se Russia riconosce valori

Al Bundestag, il Parlamento tedesco, Angela Merkel esprime il suo pensiero sulla…