Geologi avvertono: Yellowstone può risvegliarsi

Redazione

La caldera di Yellowstone è stata influenzata da tre eruzioni recenti più potenti: Huckleberry Ridge (2,1 milioni di anni fa), Mesa Falls (1,3 milioni di anni fa) e Lava Creek (0,6 milioni di anni fa). Secondo i sismologi, potrebbe presto verificarsi un nuovo evento su larga scala.

L’anno scorso, gli scienziati hanno escogitato un piano da oltre tre miliardi di dollari che si è rivelato incredibilmente rischioso. Gli esperti hanno suggerito di perforare il sistema idrotermale del vulcano e di pompare acqua fredda per raffreddare il magma. Questo piano può essere applicato a qualsiasi vulcano. Per quanto riguarda Yellowstone, gli scienziati hanno paura di esacerbare la situazione.

L’idea proposta è interessante, ma per niente scientifica. Comporta molti rischi per i quali non si sa chi sarà responsabile. L’attuazione di un piano può comportare molte sfide.

Geologi avvertono Yellowstone puo risvegliarsi

Secondo i geologi, ancora una volta Yellowstone non esploderà, come 70mila anni fa, ma espellerà lava. La sostanza incandescente si diffonderà su una vasta area.

Finora, non c’è motivo di credere che il vulcano si sveglierà presto. Tuttavia, gli scienziati sono sicuri che ci sia un pericolo, solo che non vengono eseguite abbastanza osservazioni e analisi. Un giorno accadrà una tragedia, affermano.

L’umanità non sta andando da nessuna parte, quindi è necessario sviluppare un piano per prevenire l’eruzione. Se lo stress nella caldera non viene alleviato, la vita delle persone in tutto il Nord America sarà a rischio. La salvezza non si troverà in nessun angolo della terraferma, poiché la cenere pericolosa con particelle taglienti si diffonderà ovunque.

Next Post

Ipoacusia e perdita dei capelli, nuovi sintomi del coronavirus

I principali sintomi del coronavirus sono noti a quasi tutti, abbiamo ormai tristemente imparato a conoscerli. I principali sono febbre, tosse, perdita del gusto e dell’olfatto, problemi respiratori. Tuttavia, ci sono altri segni della malattia, sono stati segnalati dai medici dopo numerose osservazioni di pazienti. Secondo i risultati degli esperti del King’s College di […]
Ipoacusia e perdita dei capelli nuovi sintomi del coronavirus