George Michael, ex amante Paul Stag: aveva una parola d’ordine per la droga

Redazione

Dalla prematura morte della popstar George Michael, hanno cominciato a spuntare fuori come funghi ex amanti e persone vicino al cantante che continuano a dire la loro sul passato della star.

Oggi arrivano le dichiarazioni dell’ex amante e uomo della scorta di George Michael, Paul Stag oggi 48enne ha rivelato, secondo le indiscrezioni riportate da The Sun, che la popstar utilizzava un farmaco chiamato “Liquid G” durante la loro relazione durata nove anni.

Secondo le indiscrezioni riportate dal The Sun, lo stesso Stag ha rivelato che George Michael aveva anche una parola d’ordine quando voleva “ordinare” della droga, per la consegna la parola era “champagne”, secondo quando riportato dallo stesso Paul, i due si erano conosciuti attraverso un annuncio su una rivista gay.

Al momento comunque, come riporta anche il Mirror, la polizia è in attesa del definitivo rapporto tossicologico sulla star.

FONTE

Next Post

Mette le mutandine alle pesche e le vendite schizzano

Storia di marketing orientale: un contadino cinese mette le mutandine alle sue pesche e le vendite della “sexy frutta” schizzano. Un intraprendente agricoltore cinese, mostrando di avere rare doti di marketing, per aumentare le sue vendite, ha deciso di fare indossarle mutandine alle sue pesche. L’idea è piaciuta molto e […]
Mette-le-mutandine-alle-pesche-e-le-vendite-schizzano