Germania introduce pedaggio autostradale, ma solo per gli stranieri

Finora gli italiani si sono lamentati di essere uno dei pochi popoli al mondo ad essere costretti a pagare il pedaggio autostradale. Poco male: dal prossimo anno anche le autostrade tedesche saranno a pagamento.

Attenzione però: a differenza che nel nostro paese, a pagare il pedaggio saranno solo gli stranieri. Si avete capito bene: una legge incredibile, ma dal 2016 a pagare saranno solo gli stranieri a transitare sul territorio tedesco, e non i cittadini.

Venerdì scorso il Bundesrat, la camera bassa tedesca, il nostro senato, ha votato a favore della legge promossa dal ministro dei trasporti Alexander Dobrindt: il ministro Dobrindt, per piegare le ultime resistenze e per presentare la propria iniziativa ha dichiarato che con tale provvedimento entrerà nelle casse dello Stato mezzo miliardo di euro di entrate all’anno.

Il pedaggio dovrebbe riguardare le arterie a quattro corsie e consisterà in un ticket da 10 euro valido per dieci giorni, comunque molto basso rispetto alle tariffe italiane.

L’unico ostacolo potrebbe essere rappresentato dall’Unione Europea, che potrebbe eccepire un intento discriminatorio tra cittadini europei. Nel frattempo, per cercare di aggirare il monito della Commissione europea sulla distinzione che viene introdotta tra cittadini tedeschi e stranieri, il Governo di Berlino ha ideato un vero e proprio stratagemma: il pedaggio lo pagheranno tutti, ma chi ha una macchina immatricolata in Germania potrà scalare l’importo dal bollo sugli autoveicoli.

Next Post

Scuola, sindacati bocciano emendamenti e minacciano blocco scrutini

Nel vertice convocato dopo lo sciopero generale della scorsa settimana, durato circa tre ore, i sindacati hanno chiaramente bocciato gli emendamenti del ddl denominato “Buona Scuola”. Il governo ha assicurato attenzione alle critiche e promette un approfondimento in Senato, ma i sindacati non si ritengono soddisfatti. “Non abbiamo avuto nessuna […]