Gessica Notaro, l’ex che la sfregiò condannato anche in Appello

Redazione

La giustizia di secondo grado ha sostanzialmente confermato quanto già stabilito dal Tribunale: Edson “Eddy” Tavares dovrà scontare 15 anni, 5 mesi e 20 giorni di carcere per aver aggredito con l’acido e perseguitato Gessica Notaro, ex miss riminese che da allora combatte in prima linea contro la violenza sulle donne.

La pena è stata lievemente calata, rispetto ai 18 anni del primo grado, ma la sua assoluta colpevolezza è stata confermata oltre ogni ragionevole dubbio. Dopo due ore di camera di consiglio, la Corte ha anche ribadito l’espulsione a fine pena dell’imputato.

Appena dopo la lettura della sentenza la ragazza ha commentato il risultato ottenuto a “Pomeriggio Cinque”: “Siamo molto soddisfatti, voglio ringraziare la mia squadra di avvocati che ha lavorato benissimo in questi anni per poter arrivare a questo momento. La pena è giusta”.

“Siamo pienamente soddisfatti della sentenza sia a livello giuridico che sostanziale. Pur con l’istituto della continuazione è stata riconosciuta la gravità dei fatti, giudicata di portata molto elevata”, il commento dei legali della Notaro, Alberto e Fiorenzo Alessi.

Next Post

Napoli, Matteo Salvini aspramente contestato a Napoli

Mentre alla Camera veniva approvato definitivamente il dl Genova, il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, è stato in visita a Napoli, per partecipare al comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. Un’occasione che i centri sociali cittadini non si sono lasciati scappare, per contestarlo aspramente. Nello specifico, il centro sociale Insurgencia […]
Rami il ragazzino eroe avra la sua agognata cittadinanza