Gorgonzola ritirato per presenza di Listeria, sul mercato tedesco

Presenza di Listeria monocytogenes nel gorgonzola immesso sul mercato tedesco.

Le autorità tedesche hanno ritirato dal mercato alcuni lotti di gorgonzola prodotti in Italia a causa della presenza di Listeria monocytogenes.

Nello specifico si tratta del prodotto “SAN FABIO GORGONZOLA DOLCE DOP 200g”, EAN 23685390 e “SAN FABIO GORGONZOLA PICCANTE DOP 200g”, EAN 22138569, ciascuno con una data di scadenza 26.11.2019, prodotto dall’azienda IGOR srl, in via SS 32 del Sempione, IT – 28062 Cameri in provincia di Novara.

Questa misura precauzionale non influisce sui prodotti con altre date di scadenza. l motivo del richiamo precauzionale della data di scadenza interessata è la possibile rilevazione di Listeria monocytogenes nel prodotto con una durata di conservazione del 26.11.2019. A causa di possibili rischi per la salute, la società IGOR srl sconsiglia il consumo del prodotto.

La società IGOR srl ha reagito prontamente e ha ritirato le merci dal mercato a titolo precauzionale. Il prodotto è stato venduto in Germania tramite i negozi PENNY, ad eccezione dei mercati degli stati federali di Sassonia, Sassonia-Anhalt, Turingia e Saarland.

L’avviso di richiamo è stato ratificato dal Sistema rapido di allerta europeo (RASFF), precisa che il ritiro è avvenuto a scopo precauzionale dopo i test effettuati: dalle analisi è emerso che i prodotti erano risultati contaminati per 160cfu (unità formante colonia) per grammo, ben oltre i limiti consentiti dalla legge.

La listeria è una famiglia di batteri composta da dieci specie, tra cui la monocytogenes, causa della listeriosi, malattia che colpisce gli animali e l’uomo per i quali il consumo di cibo o mangime contaminato è la principale via di trasmissione. Le infezioni possono verificarsi anche attraverso il contatto con animali o persone infetti.

Anche se cotture superiori a 65° centigradi lo uccidono, il batterio può essere presente in diversi alimenti pronti. Inoltre, a differenza di molti altri batteri di origine alimentare, è in grado di tollerare gli ambienti salati e le basse temperature (tra +2 °C e 4 °C).

Per tutti gli altri la regola principale è avere cura nella conservazione degli alimenti,soprattutto nel frigorifero. Inoltre la Listeria sopravvive alle temperature basse del frigorifero, ma muore con il calore della cottura. Per richieste stampa: IGOR srl, SS 32 del Sempione, IT – 28062 Cameri (NO) Signora Emy Scrocco, Tel: 0039 0321 200 256 257.

fonte@Sportello dei diritti

Loading...
Potrebbero interessarti

Cina, nel 2016 la prima fabbrica di clonazione animali di massa

Si chiara Boyalife il progetto tutto cinese che cambierà il destino del…

Sanità privata, un salasso per le tasche degli italiani

Purtroppo l’Istat, negli ultimi anni, ha più volte documentato come la crisi…