Hiv, realmente come si trasmette?
Hiv realmente come si trasmette

Nonostante sia una delle infezioni più diffuse e trasmesse al mondo, ed abbia abbandonato il mondo omosessuale da decenni, per diventare trasversale a tutte le età condizioni sociali e culturali, se ne parla ancora troppo poco e soprattutto vi è ancora tantissima ignoranza.

Parliamo del virus dell’Hiv: l’infezione, una volta acquisita, è permanente, si localizza in cellule particolari del nostro sistema di difesa (linfociti T-Helper o CD4) e il virus, dopo essersi moltiplicato al loro interno, le distrugge progressivamente. L’AIDS (Sindrome da immunodeficienza acquisita) è quindi la fase finale (“conclamata”) dell’infezione da HIV.

Tra chi pensa che sia solo un’invenzione delle “lobby” e quindi non ne riconosce fantasiosamente l’esistenza e chi pensa di potersi contagiare anche solo stando nella stessa stanza di un infetto, l’ignoranza regna sovrana.

Ma nella realtà come ci si contagia?

La via più diffusa di trasmissione del virus dell’HIV sono i rapporti sessuali non protetti sia tra eterosessuali sia tra omosessuali. L’uso del preservativo in ogni rapporto occasionale, omosessuale o eterosessuale, è quindi la prima protezione dalla trasmissione.

Ci si può poi contagiare attraverso il contatto di sangue attraverso lo scambio di oggetti acuminati (siringhe usate, rasoi) o con trasfusione di sangue o emoderivati infetti e attraverso contatto con oggetti che possono penetrare la cute e le mucose, che mettono in contatto il sangue di un soggetto sano con quello di una persona malata.

Infine il contagio può avvenire da madre sieropositiva a figlio durante la gravidanza, il parto, attraverso l’allattamento al seno materno.

Smentendo i falsi miti, il virus non può essere trasmesso tramite la puntura accidentale con aghi o siringhe abbandonate per strada, in quanto il virus fuori dal corpo umano, esposto alle normali condizioni ambientali, perde la capacità infettante.

Il contagio non avviene neppure con le strette di mano, coi i colpi di tosse, con l’uso di oggetti casalinghi quali le stoviglie e attraverso gli animali domestici.

Loading...
Potrebbero interessarti

Insonnia, in estate peggiora e colpisce soprattutto le donne

Una vera e propria piaga che colpisce tantissime persone: sono infatti circa…

Cannabis, ingerita è più pericolosa che fumata

Da troppi anni impazza la polemica circa la classificazione in cui inserire…