L’Aids combattuto da un anticorpo: realtà o fantasia?

Redazione

Forse il virus dell’Aids ha i minuti contati e tutto ciò grazie ad un anticorpo che potrebbe debellare in maniera definitiva questa malattia che ogni anno stronca gran parte della popolazione. Lo studio che ha individuato questo anticorpo è stato fatto in America da un gruppo di ricercatori della Rockefeller University di New York guidati da Michel Nussenzweig.

Quest’ultimo ha messo a punto uno speciale anticorpo, chiamato 3BNC117, che contrasterebbe il virus: è stato già testato su un piccolo gruppo di persone sieropositive e su un altro gruppo di controllo di soggetti che non erano sieropositivi. Il risultato è stato il seguente: l’anticorpo è riuscito a ridurre fino a 300 volte la potenza del virus concentrato nel sangue. Ciò è stato pubblicato sulla rivista scientifica Nature.

 

Next Post

Intossicazione da funghi velenosi: 2 ricoveri

Il fatto è accaduto nel riminese dove ci sono stati due ricoveri a causa di una intossicazione data da funghi velenosi. La raccolta dei funghi deve essere fatto solamente da persone qualificate che ne capisce davvero qualcosa oppure vanno acquistati nei negozi alimentari dove vengono controllati. Capire se i funghi […]