Ho scelto i nomi di Harry Potter per i miei figli, il web critica la mamma

Redazione

Una donna, che aveva l’intenzione di chiamare i suoi due bambini con i nomi dei personaggi di Harry Potter, si è rivolta ai social per un consiglio ma è stata subissata di critiche.

Ho scelto i nomi di Harry Potter per i miei figli il web critica la mamma

La mamma ha deciso di chiamare i suoi bambini con il nome di alcuni dei personaggi di Harry Potter, la donna è in attesa di due gemelli in primavera e ha finalmente deciso i nomi per i suoi piccoli.

Dopo averli tenuti segreti per così tanto tempo, decise di chiedere ad una sua cara amica cosa ne pensasse di loro, rivelando che erano Albus Tony e Severus Callum, in pratica un incrocio dei nomi Albus Severus Potter.

Ma quando non ha ottenuto la risposta che voleva, ha accusato la sua amica di “rovinare” il suo momento speciale.

L’amica della donna ha detto: “La mia amica (chiamiamola Nicole) voleva mantenere segreti i nomi dei bambini perché tutti conoscono il sesso dei bambini e lei ha un taglio cesareo programmato, quindi voleva qualche elemento di sorpresa“.

È anche una grande fan di Harry Potter e aveva accennato alla possibilità che ci fosse un collegamento, quindi mi aspettavo un nome della saga di Harry Potter da qualche parte“.

La donna dice che si sente in colpa per aver turbato la sua amica.

Ho provato a mandarle un messaggio e chiamarla per scusarmi e dirle che mi piacciono i nomi (non è vero, Severus Callum deve essere il nome più assurdo di cui abbia mai sentito parlare) ma lei continua a ignorarmi.

Si è rivolta al social Reddit per chiedere agli utenti se avesse torto, ma sorprendentemente si sono schierati con lei.

Una persona ha commentato: “I genitori devono smetterla di chiamare i propri figli con nomi ridicoli. Non sono accessori, sono esseri umani che devono poi vivere la loro vita con nomi stupidi, il che è molto più importante del suo” momento “.

Albus Tony e Severus Callum sono nomi ridicoli, è quasi come se lei volesse che fossero vittime di bullismo.”

Next Post

Replicanti, la prossima frontiera della scienza per contattare gli alieni

I robot autoreplicanti potrebbero essere la soluzione per stabilire il primo contatto con una civiltà aliena. Quelli che vengono definiti exobot proposti potrebbero esplorare in modo efficiente il nostro vicinato galattico locale e aiutare a localizzare eventuali extraterrestri che potrebbero inviare segnali radio nella nostra direzione. Dopo 50 anni di ricerche […]
Replicanti la prossima frontiera della scienza per contattare gli alieni