Hope Probe ci regala nuove immagini di Marte

Redazione

L’esplorazione di Marte degli Emirati Arabi Uniti, con il progetto “Hope Probe“, è ufficialmente entrato nel vivo con il primo blocco di dati scientifici raccolti dalla sonda.

Ricercatori e appassionati di diversi paesi del mondo hanno scaricato immagini multispettrali ad alta risoluzione e le hanno pubblicate attraverso i loro account sul sito di social network “Twitter“.

Il progetto Emirates per esplorare Marte, “Hope Probe“, aveva pubblicato all’inizio di ottobre una serie di dati raccolti dalla “sonda” tra il 9 febbraio e il 22 maggio 2021.

Questi dati includevano immagini uniche di Marte che monitorano osservazioni senza precedenti sul comportamento dei gas atmosferici del pianeta Rosso e le interazioni che avvengono tra di loro.

Hope Probe ci regala nuove immagini di Marte
foto@Flickr

Nei primi 10 giorni di messa a disposizione dei dati alla comunità scientifica mondiale e al pubblico attraverso il data center, all’interno del sito web del progetto, sono stati scaricati circa 2 terabyte, di cui 1,5 terabyte di dati dalla telecamera di esplorazione portata dalla “sonda”.

L’ingegnere Hessa Al Matrooshi, vicedirettore dell’Emirates Mars Exploration Project, “Probe of Hope” for Scientific Affairs, ha dichiarato:

Hope Probe basata sulla tecnologia digitale EXI

La telecamera di esplorazione digitale EXI è uno dei tre dispositivi scientifici avanzati portati dalla “Hope Probe” per studiare il pianeta Marte e trasmettere un’immagine completa del suo clima e dei vari strati della sua atmosfera.

È una telecamera a radiazione multi-lunghezza d’onda, in grado di di acquisire immagini da 12 megapixel.

La fotocamera è composta da due obiettivi, uno per le radiazioni ultraviolette e l’altro per gli spettri di colore, che vengono utilizzati per scattare foto con dettagli nitidi di Marte.

Viene utilizzato per misurare le proprietà del ghiaccio e dell’ozono nell’atmosfera marziana e la fotocamera è stata sviluppata presso l’Università del Colorado Boulder, in collaborazione con il Mohammed bin Rashid Space Center.

La prima versione dei dati conteneva circa 500 immagini scattate dalla fotocamera, con altre migliaia previste nella prossima versione prevista nel gennaio 2022.

La missione scientifica degli Emirati, Mars Exploration Project, l’Hope Probe, si concentra sullo studio della relazione tra gli strati superiore e inferiore dell’atmosfera marziana, che consente alla comunità scientifica di formare un quadro completo del clima e dell’atmosfera marziana in diversi momenti di il giorno e per tutte le stagioni dell’anno marziano.

Next Post

L'estinzione arrivò con un meteorite nello Yucatan

Un nuovo studio rivela cosa è successo subito dopo la caduta di un enorme asteroide 66 milioni di anni fa. Per quasi un secolo, gli scienziati hanno lottato per capire la causa dell’improvvisa estinzione dei dinosauri che hanno dominato il pianeta per circa 150 milioni di anni. L’estinzione dei dinosauri […]
estinzione con un meteorite nello Yucatan