L’estinzione arrivò con un meteorite nello Yucatan

Redazione

Un nuovo studio rivela cosa è successo subito dopo la caduta di un enorme asteroide 66 milioni di anni fa.

Per quasi un secolo, gli scienziati hanno lottato per capire la causa dell’improvvisa estinzione dei dinosauri che hanno dominato il pianeta per circa 150 milioni di anni.

L’estinzione dei dinosauri è un punto chiave nell’evoluzione della vita sulla Terra poiché ha aperto la strada al dominio dei mammiferi e infine alla comparsa dell’uomo.

Nel 1980, il fisico vincitore del premio Nobel Louis Alvarez e il figlio di Walter, un geologo, teorizzarono dopo una serie di studi che un enorme asteroide cadde in quella che oggi è la penisola dello Yucatan in Messico, provocando l’estinzione dei dinosauri.

Studi successivi hanno confermato la teoria, determinato l’evento 66 milioni di anni fa, e secondo tutti i risultati la caduta dell’asteroide ha provocato l’estinzione di circa l’80% della vita sulla Terra.

Cosa è successo dopo l’impatto dell’asteroide

estinzione con un meteorite nello Yucatan

Nella loro pubblicazione sulla rivista Nature Communications, un team di ricerca guidato da scienziati dell’Istituto di Geofisica dell’Università del Texas registra la cronaca dell’Armageddon che ha seguito la caduta dell’asteroide 66 milioni di anni fa.

Secondo lo studio, l’asteroide aveva un diametro di circa 12 km, è caduto sulla Terra a una velocità di 43 mila km/h ed ha creato un cratere con un diametro di 200 km.

La struttura asimmetrica della gigantesca roccia spaziale e l’angolo con cui è caduta sulla superficie del pianeta rispetto all’orizzonte calcolata a 60 gradi.

I ricercatori affermano che la collisione ha fatto evaporare enormi quantità di roccia, inviando nell’atmosfera 325 gigatonnellate di aerosol di zolfo e 435 gigatonnellate di anidride carbonica.

Questa nuvola di microparticelle ha creato essenzialmente un velo che ha coperto il cielo impedendo alla luce solare e al calore solare di raggiungere la sua superficie.

Il cambiamento climatico dovuto alla caduta dell’asteroide

Precedenti studi hanno dimostrato che ai tropici la temperatura media è scesa da 27 gradi Celsius a 5 gradi Celsius.

Tra l’altro, il processo di fotosintesi è crollato, determinando la distruzione della catena alimentare terrestre e marittima, portando alla privazione del cibo della maggior parte delle specie.

Quando la temperatura è cambiata, la pioggia acida ha cominciato a cadere sulla Terra, uccidendo la maggior parte degli organismi marini e delle specie che vivevano vicino alla superficie degli oceani, dei laghi e dei fiumi della Terra.

Lo studio afferma che è stato creato uno tsunami alto 1,5 km che ha percorso 143 km, mentre uno tsunami alto 15 metri è stato creato nell’Oceano Atlantico ed infine uno tsunami alto 4 metri nell’Oceano Pacifico settentrionale.

Next Post

iPhone: Storia di un aumento costante dei prezzi

C’è stato un aumento lento ma costante dei prezzi degli iPhone negli anni? Dal loro rilascio iniziale nel 2007 e dai loro aggiornamenti annuali, il prezzo degli iPhone è aumentato in media di oltre 400 dollari. Secondo un nuovo studio che monitora i prezzi degli iPhone in tutti i mercati […]
iPhone Storia di un aumento costante dei prezzi