I più famosi illusionisti della storia quali erano

Redazione

Gli illusionisti deliziano il mondo con i loro trucchi da più di un secolo, ma quali sono stati i maggiori rappresentanti di questa categoria.

I piu famosi illusionisti della storia quali erano
foto@depositphotos.com

Alcuni dei più grandi illusionisti di tutti i tempi:

Nicolas-Philippe Ledru

Uno dei primi illusionisti di fama mondiale. Il francese si è esibito con lo pseudonimo di Comus, diventando famoso per aver dimostrato fenomeni fisici. Nel 18° secolo, i giochi, derivati da scoperte scientifiche, erano considerati un vero miracolo.

L’arsenale di Ledru consisteva in effetti luminosi, sonori, magnetici ed elettrici. Il pubblico fu sorpreso da una donna robot, un viso con occhi camaleontici e una mano artificiale che registra i pensieri degli altri.

Alessandro Cagliostro

A differenza del suo contemporaneo francese l’italiano Giuseppe Balsamo, ha provocato scandali nel corso della sua carriera. Il futuro Alessandro Cagliostro iniziò (fu con questo nome che passò alla storia) con pozioni “curative” e finte mappe del tesoro. Poi ci furono la trasformazione dei diamanti in pietre, la doratura dei chiodi, la pietra filosofale e l’elisir dell’immortalità. In Russia, il “conte Cagliostro” fece colpo quando triplicò l’oro del principe Potemkin. Stanca dei problemi con l’irrequieto mago alchimista italiano, Caterina II lo espulse dal paese. Il grande ingannatore terminò i suoi giorni confinato in casa.

Giuseppe Pinetti

Una vita allegra e con una triste fine attendeva il “professore di magia” Giuseppe Pinetti. Lo stregone non disdegnò la scienza, ottenendo illusioni convincenti e diede spettacoli accompagnato da scenari magnifici. Pinetti ha girato con successo la Francia, l’Inghilterra, la Germania, il Portogallo e la Russia, ha intrattenuto il popolo e ha visitato le teste coronate. Pinetti morì nell’ovest dell’Impero russo, rovinato da investimenti falliti.

Harry Houdini

l suo nome è diventato un nome familiare. Eric Weiss ha preso il suo pseudonimo abbastanza presto e la frase magica “Harry Houdini” non ha lasciato le pagine dei giornali dell’inizio del XX secolo. Gloria all’illusionista è stata portata da trucchi con la liberazione dalle catene sull’orlo tra la vita e la morte. Houdini fu appeso ad un sacco da un grattacielo, gettato nel fiume, rinchiuso in una caldaia a vapore e sepolto vivo in una bara. L’illusionista riuscì persino a sgattaiolare fuori dalle celle della prigione di Butyrka e dalla Fortezza di Pietro e Paolo.

Uri Geller

L’israeliano Uri Geller è stato il primo mago televisivo. Dopo aver attraversato la Guerra dei Sei Giorni, l’ex paracadutista militare si è ritrovato nel campo delle illusioni. Già nei suoi primi discorsi si definì un “messaggero dello spazio” e nel 2019 lo passò al primo ministro britannico Theresa May per prevenire la Brexit. Era difficile credere a tali affermazioni, soprattutto quando il Regno Unito ha comunque lasciato l’Unione Europea. La popolarità di Geller è stata alimentata da una serie di show televisivi, dove ha piegato i cucchiai con il potere della sua mente e ha dimostrato altre virtù della psicocinesi.

David Copperfield

L’uomo che ha portato le illusioni ad un livello moderno è nato nel 1956 e ha utilizzato anche tali conquiste della civiltà come le telecamere, a suo favore. Il suo nome è David Copperfield, anche se nel passaporto il mago è indicato come David Seth Kotkin. I suoi trucchi, principalmente tra gli anni ’80 e ’90 sono diventati libri di testo e sono stati inclusi in tutti i tipi di manuali. L’illusionista fece sparire aerei, vagoni ferroviari e la Statua della Libertà, attraversò la Grande Muraglia Cinese, conquistò il Triangolo delle Bermuda e cadde dalle Cascate del Niagara. Copperfield ha partecipato a programmi televisivi, tournée e ha scritto libri di fantascienza.

David Blaine

Negli anni 2000, la “magia di strada” di David Blaine è diventato il trend dei social media. Era famoso per i suoi trucchi con le carte unici e le sue performance di sopravvivenza. Una volta David si è murato in un iceberg e la sua temperatura corporea ha raggiunto i 33,7 gradi. In un’altra occasione, Blaine rimase per 35 ore in cima a una colonna di 22 metri. Un altro trucco – 44 giorni di reclusione senza cibo in una scatola per non udenti – è avvenuto proprio sulle rive del Tamigi.

fonte@esoreiter.ru

Next Post

Giornata della popolazione, siamo 8 miliardi di persone

Secondo le previsioni dell’ONU, la popolazione mondiale intorno al 15 novembre dovrebbe raggiungere 8 miliardi di persone. La popolazione mondiale dovrebbe raggiungere gli 8 miliardi di persone intorno al 15 novembre, secondo una previsione del Dipartimento per gli affari economici e sociali delle Nazioni Unite, pubblicata oggi, Giornata internazionale della […]
Giornata della popolazione siamo 8 miliardi di persone