Il Diario di Anna Frank disponibile gratis online

Una delle pagine più drammatiche della storia moderna è racchiusa nelle pagine, sofferte e drammatiche, scritte da Anna Frank, la tristemente celebre ragazzina morta dei campi di concentramento assieme alla sua famiglia, con l’unica colpa di essere nata ebrea.

Il «Diario di Anna Frank» fu scritto dalla ragazzina ebrea tra il 1942 e il 1944, prima del rastrellamento e della deportazione nel campo di sterminio di Bergen-Belsen, dove Anna morì nel 1945. Pubblicato per la prima volta nel 1947 dal padre Otto Frank, che aveva provveduto a cancellarne alcune parti, era da qualche tempo al centro di una disputa sui diritti d’autore.

Ora un professore dell’Università di Nantes, Olivier Ertzscheid, e la parlamentare francese Isabelle Attard hanno pubblicato su Internet la versione integrale – in lingua originale e gratuita – del ‘Diario di Anna Frank’ nonostante una controversia di vecchia data sulla scadenza del copyright del libro. Il testo è disponibile dall’1 gennaio.

Secondo la legislazione europea, infatti, i diritti scadono a 70 anni dalla morte dell’autore. Secondo la fondazione il padre della ragazza, Otto Frank, morto nel 1980, figura a tutti gli effetti come co-autore del testo. I diritti, quindi, dovrebbero scadere nel 20150, non quest’anno.

Il membro del parlamento francese Isabelle Attard critica apertamente la posizione della Fondazione: il 1° gennaio di quest’anno sono scaduti anche i diritti per il “Mein Kampf” di Hitler, e la distribuzione del Diario di Anna Frank al pubblico costituirebbe un messaggio forte, in modo da non ricordare solo il carnefice ma anche una delle innumerevoli vittime.

Loading...
Potrebbero interessarti

Robbie Williams, parlavo con una persona che non c’era

Sappiamo bene che l’ex Take That è davvero un personaggio molto singolare,…

Paolo Meneguzzi neo sposo e presto papà

La felicità sarà veramente completa tra pochi mesi, quando il loro progetto…