Morto Wayne Rogers, il capitano ‘Trapper’ in Mash

Un altro volto famoso al pubblico mondiale per una delle serie che ha saputo conquistare il pubblico e rimanere nell’immaginario collettivo purtroppo è scomparso.

L’attore Wayne Rogers, uno dei protagonisti della serie tv ‘Mash’, è morto a Los Angeles all’età di 82 anni a causa di alcune complicazioni polmonari.

Il suo volto è molto noto anche in Italia proprio grazie a Mash, ambientata in un ospedale da campo militare durante la guerra di Corea. Per le prime tre stagioni del telefilm (ispirato ad una pellicola di Robert Altman ed andato in onda sulla Cbs dal 1972 al 1983) interpretò il capitano ‘Trapper’ John McIntyre.

Il suo ruolo più celebre negli anni successivi resta quello di Charlie Garrett, l’amico di Jessica Fletcher apparso in diversi episodi di “La signora in giallo” con Angela Lansbury.

Oltre alla carriera recitativa, si è dedicato con successo all’investimento finanziario, tanto che dal 2012 è stato molte volte ospite di “Cashin’ In”, programma di informazione economica di Fox News Channel. Vantava inoltre una laurea in storia conseguita all’università di Princeton e un passato nella Marina.

Nel 2005 gli era stata attribuita la “stella” a suo nome sulla Hollywood Walk of Fame.

Next Post

Ford, a 73 anni sarà ancora Indiana Jones

Non c’è mica un’età in cui è giusto appendere gli stivali al chiodo e ritirarsi a vita tranquilla: Indiana Jones continua le sue mirabolanti peripezie in giro per il mondo anche dopo aver compito 70 anni, e per la quinta volta sarà Harrison Ford a riportarlo sul grande schermo. L’attore, […]