Il segreto di una coppia? scambiarsi posto a letto ogni notte

Un uomo ha ammesso che lui e la sua partner si scambiano i lati del letto ogni notte e le cose vanno molto meglio.

Steve O’Rourke si sveglia letteralmente dalla parte sbagliata del letto ogni giorno, le sue confessioni hanno fatto proseliti su internet; sono legate alle posizioni che si tengono a letto durante le ore notturne.

Steve O’Rourke ha rivelato sul suo profilo social che lui e la sua compagna hanno deciso di dormire ogni notte su un lato diverso del letto, confessa:

Stavamo parlando e apparentemente è sembrato strano che io e Amy non dormiamo tutte le sere dalla stessa parte del letto, alcune notti mi piace dormire vicino alla finestra, altre volte vicino alla porta. Non è così insolito, vero?” ha scritto su Twitter .

Quello che però sembra normale per Steve in realtà non sembra invece esserlo per le persone che hanno commentato, alcuni ironizzando e altri prendendola seriamente:

Sono così spaventato, prima la Brexit, ora questo”, ha scritto una ragazza, mentre un altro ha aggiunto: “Hai un lato del letto, e quello è il tuo lato del letto, e lei ha l’altro. Quello che dici è un po’ come dire:’ Penso che andrò a dormire nella casa dei vicini stasera ‘”.

Come spiega però il Mirror Online, c’è una certa logica dietro questa affermazione lo spiega la professoressa Fiona Denney che dice “Mio marito ha cercato di spingermi su questa strada fino a quando ho chiarito chiaramente che questa non era una scelta di vita che volevo seguire“.

Steve ha chiarito ulteriormente le sue ragioni “Mi sento come se avessi bisogno di sottolineare quanto segue“, ha scritto.

Non abbiamo mai discusso su questa cosa, 3. Non cambiamo ogni singola notte. Nessuno di noi è alieno.

Loading...
Potrebbero interessarti

Volete sedurre poi vi lamentate delle conseguenze, il tweet scatena le critiche

Il tweet di una scrittrice ha fatto il giro del web provocando…

Russia, oppositore di Putin probabilmente avvelenato

Se in Italia i giornalisti si lamentano che la libertà di stampa…