Impetigine, una malattia fastidiosissima per i bambini

Redazione

I bambini, soprattutto nei primi anni di vita, si ammalano continuamente: colpa delle difese immunitarie che stanno ancora sviluppando, ma anche del fatto che tendono a portare tutto alla bocca, anche le cose più sporche.

Vanno incontro quindi a infezioni e virus di ogni sorta, e non è raro che prendano l’impetigine: di cosa si tratta?

L’impetigine è un’infezione della pelle che colpisce soprattutto i bambini e che si presenta con bolle rosse e pruriginose sul viso, mani, arti, zone genitali.

Impetigine una malattia fastidiosissima per i bambini

Più in particolare, sulla pelle si formano delle bolle rosse ripiene di siero, più frequentemente intorno alla bocca e al naso. Quando le bolle si aprono si formano delle crosticine di colore giallo-marrone. 

Quando il bambino gratta queste lesioni, l’infezione si espande sia localmente sia in altre parti del corpo, soprattutto se il piccolo si tocca con le mani sporche.

Il trattamento dell’impetigine deve essere immediato, per contenere la diffusione della patologia anche tra gli altri bambini e per prevenire le possibili complicanze e consiste principalmente nell’uso di una terapia topica a base di disinfettante ed antibiotico e nel bendaggio delle lesioni.

Next Post

Mostra il metodo corretto di scolare la pasta e diventa virale

Un uomo mostra il modo corretto di scolare la pasta e dice che lo stiamo facendo tutti nel modo sbagliato. Un trucco di cucina per scolare la pasta nel modo “corretto” condiviso su TikTok ha diviso l’opinione, con alcuni che lo hanno definito un “punto di svolta” in quanto ha […]
Mostra il metodo corretto di scolare la pasta e diventa virale