Irina Shayk, da russa impossibile essere lesbica

Si è messa a nudo, in tutti i sensi: nuda mostrando il suo splendido corpo che l’ha resa una delle donne più belle e desiderate al mondo, ma anche aprendosi in una lunga intervista in cui ha risposto a domande anche molto intime e personali.

Irina Shayk è la protagonista del numero di settembre di GQ Italia: la top model russa è ritratta in esclusiva per il magazine dal fotografo Mario Sorrenti, che l’ha immortalata nella stessa posa in cui fotografò Kate Moss nel 1993.

Ultra glamour e sexy, si stenta a credere a quello che confessa durante l’intervista: Irina voleva essere nientemeno che un maschio.

«Sono nata e cresciuta in un piccolo paese, – dice – e non pensavo neanche di essere particolarmente carina. A 14 anni avrei dato non so cosa per essere un ragazzo: pensavo di essere orribile e di non piacere a nessuno».

Eppure quando le si chiede se potrebbe mai desiderare una donna, lei risponde: «Mai: sono russa, preferisco gli uomini, i diamanti, il caviale».

Attualmente fidanzata con l’attore statunitense Bradley Cooper, non si vergogna delle sue umili origini: “Non ho mai preso un aereo fino ai 19 anni. Il momento più imbarazzante della mia vita? Quando, a vent’anni, sono andata a Parigi per la prima volta. Non avevo niente da mettermi e a volte neanche da mangiare. Ricordo di quanto fossi in imbarazzo con le altre modelle per il modo in cui ero vestita”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Bill Gates in pellegrinaggio alla Trump Tower

Sono molti i vip e le celebrità che in questi ultimi giorni…

Shannen Doherty continua a migliorare, la chemio è terminata

La guerra non è ancora finita, ma il peggio per fortuna sembra…