Irisina, l’ormone dello sport esiste davvero e fa dimagrire

Nel 2012 era stato isolato, sui topi, uno speciale ormone, definito “dello sport”, per gli studiosi capace di attivare il metabolismo e aiutare nel dimagrimento.

Se in un primo momento la scoperta era stata accolta con entusiasmo, in pochi mesi tutto si era sgonfiato: impossibile provare l’esistenza dell’ormone anche negli uomini, e quindi il tutto era stato considerato come un falso mito.

Eppure ora arriva la conferma: l’ormone dello sport esiste davvero, si chiama irisina e il nostro corpo lo produce quando facciamo movimento, o attività fisica.

“L’irisina agisce sulle cellule adipose convertendole in grasso bruno, che funziona da deposito ma ha anche la capacità di bruciare i grassi per trasformarli in calore. L’incremento dell’irisina nel sangue comporta una accelerazione del metabolismo di per sè, anche senza svolgere attività fisica. Dall’ormone potrebbero derivare nuove terapie per le patologie metaboliche come il diabete e l’obesità”, sostenevano gli studiosi nel 2012, ed ora a confermarlo sono gli stessi ricercatori della Harvard Medical school di Boston della Harvard University.

La Irisina è stata individuata, dopo gli appositi test sull’uomo, in una decina di persone giovani (circa 25 anni) sottoposte ad attività sportiva in tempi e momenti diversi, ma anche a ritmi diversi nel corso di 12 settimane. Si è così visto che l’Irisina è presente con 3,6 nanogrammi/ml nel plasma delle persone sedentarie mentre negli sportivi il livello sale a 4,3 nanogrammi/ml.

Next Post

Pronto a sbarcare in Europa il sistema di pagamento Samsung Pay

Per poter restare al passo in un mercato estremamente competitivo come quello degli smartphone e del mondo ad esso affine, bisogna offrire, se non di più, almeno gli stessi servizi offerti dalla concorrenza, ed è per questo che dopo Apple e Android, anche Samsung entra nel mobile payment: il 28 […]