ISS, arriva Paolo Nespoli con il progetto “Vita”

Eleonora Gitto

Sulla Stazione Spaziale Internazionale, ISS, arriva Paolo Nespoli con il progetto “Vita”.

Sulla ISS, la famosissima stazione spaziale che ha ospitato per settimane anche la nostra Samantha Cristoforetti, adesso arriva un altro Italiano, l’astronauta Paolo Nespoli.

O, per meglio dire, arriverà a maggio 2017 portando con sé Vita, un acronimo che sta per Vitalità, Innovazione, Tecnologia, Abilità.

L’astronauta spiega: “Vita è una parola piccola, ma che contiene tanti significati. Qui vediamo alcune possibili interpretazioni. Ma vita è anche sostegno, consapevolezza, significa anche fare le cose insieme. La vita, poi, è anche quella che andiamo a cercare in un altro pianeta”.

Paolo Nespoli è ormai alla sua terza missione dello spazio e può dirsi un veterano; anche per i suoi quasi 60 anni. Nespoli è un ingegnere che fa parte della ESA dal 1991.

La prima missione che fece nello spazio è sta nel 2007. Il progetto si chiamava Esperia.

Sulla Stazione Spaziale Internazionale poi c’è stato anche nel 2010, con la missione “Magistra”, sempre per conto dell’ESA.

Insomma, Nespoli alla fine dice: “Con Vita punto a essere il migliore astronauta. Ma non in competizione con gli altri. Il migliore nel senso di mettermi a disposizione dei desiderata, dei bisogni della Stazione spaziale e dei centri di ricerca per ottenere i risultati migliori”.

Next Post

Audi City Lab, idee e personalità alla Nuvola di Roma

La Nuvola di Roma, dell’architetto Massimiliano Fuksas, è la location scelta dalla Casa dei quattro anelli per il suo evento Audi City Lab. La Nuvola, nuovo centro congressi di Roma, è considerato uno “spazio-icona avanguardistico”. Un luogo in cui tecnologia e design si incontrano per lavorare insieme alla progettazione e alla realizzazione di idee che ci traghetteranno […]
Audi City Lab, idee e tante personalità alla Nuvola di Roma