Juve e Inter costretti alla quarantena

Redazione

Il coronavirus, come abbiamo potuto appurare tutti noi, anche sulla nostra pelle, non risparmia nessuno, figuriamoci il mondo del calcio.

Solo pochi giorni fa si è decisi di fermare il campionato di serie A, ma intanto molti match si erano già disputati, e tantissimi contatti avvenuti.

Ecco perché in seguito alla positività di Daniele Rugani al Coronavirus, oltre ai giocatori della Juventus, squadra di cui il 25 enne è difensore, anche i giocatori dell’Inter sono finiti in isolamento. 

“L’Inter rende noto che, a seguito del comunicato di Juventus riguardo alla positività del calciatore Daniele Rugani al COVID-19, viene sospesa ogni attività agonistica sino a nuova comunicazione” è il comunicato pubblicato dal club nerazzuro in una nota. L’Inter ha giocato contro la Juventus domenica sera all’Allianz nella sfida a porte chiuse. “Il club si sta attivando per predisporre tutte le procedure necessarie”.

Antonio Conte allenatore dell’Inter (Foto@Flickr)

“Il calciatore Daniele Rugani è risultato positivo al Coronavirus-COVID-19 ed è attualmente asintomatico. Juventus Football Club sta attivando in queste ore tutte le procedure di isolamento previste dalla normativa, compreso il censimento di quanti hanno avuto contatti con lui”, questo il comunicato della società bianconera anticipato da un titolo chiaro: “Covid-19, comunicazione urgente”.

Ora quindi tutti i giocatori della squadra di Maurizio Sarri, lo staff tecnico e i ragazzi dell’Under 23 che avevano ricominciato ad allenarsi anche con la prima squadra, oltre ovviamente a dirigenti e a tutte le persone con cui Rugani ha avuto contatti durante la sua vita privata, saranno messi in isolamento.

Next Post

Psicologia del coronavirus: la gente accumula carta igienica

Nella maggior parte dei casi se oggi si entra in un negozio di alimentari o in farmacia e ci sono buone probabilità di trovare scaffali spogli.  Molti rivenditori, supermercati e attività commerciali in generale hanno visto i consumatori esaurire l’inventario in previsione del coronavirus che diventa più dannoso per il […]
Psicologia del coronavirus la gente accumula carta igienica