La Francia ritira l’ambasciatore in Australia

Redazione

Il ministro degli Esteri australiano Maris Payne ha reagito alla decisione della Francia di ritirare l’ambasciatore nel Paese per consultazioni. Le sue parole sono riportate dal quotidiano Sydney Morning Herald.

La Francia ritira ambasciatore in Australia
foto@Wikimedia

Payne ha sottolineato che la rappresentanza australiana si rammarica della decisione dei partner francesi e “capisce la profonda delusione“. Il ministro ha aggiunto che il Paese apprezza le relazioni con la Francia e la considera un partner importante per garantire la stabilità nella regione indo-pacifica.

Attendiamo con impazienza un nuovo impegno con la Francia su molte questioni di reciproco interesse, basate su valori comuni“, ha concluso.

Il 16 settembre, Stati Uniti, Gran Bretagna e Australia hanno firmato un accordo di partenariato per la difesa. L’alleanza è stata denominata AUKUS (Australia, Regno Unito, USA). L’accordo presuppone che i tre Paesi facilitino lo scambio di informazioni e innovazioni tecnologiche nel campo delle reti neurali, dei sistemi cibernetici e subacquei.

Il giorno successivo, il ministro degli Esteri francese Jean-Yves Le Drian ha annunciato che il Paese avrebbe ritirato gli ambasciatori dagli Stati Uniti e dall’Australia dopo che Canberra aveva rotto un contratto con la società francese Naval Group per 12 sottomarini del valore di 66 miliardi di dollari. Ha anche definito le azioni dell’Australia “comportamento inaccettabile tra alleati e partner”.

Next Post

Il Cairo diventerà più grande, Egitto costruirà una nuova capitale

L’Egitto prevede di costruire una nuova capitale “intelligente“, che diventerà il nuovo centro amministrativo del Paese, dove vivranno più di 6,5 milioni di abitanti. Secondo Reuters, la popolazione egiziana cresce di circa due milioni ogni anno. Entro il 2050, la popolazione del Paese raggiungerà i 150 milioni (ora circa 100 […]
Il Cairo diventera piu grande Egitto costruira una nuova capitale