Le azioni di Apple riprendono quota grazie a una mail di Cook

Negli ultimi giorni, dopo il tracollo dei mercati e delle borse asiatiche, i principali titoli tecnologici hanno subito perdie considerevoli: tra questi non è mancato neppure Apple, che nella giornata di lunedì, a inizio seduta, aveva dovuto cedere addirittura il 13%.

Ma il lungimirante amministratore delegato, Tim Cook, ha saputo ancora una volta intervenire in maniera provvidenziale, per frenare le perdite e dare fiducia agli investitori: le vendite di Apple sono ottime, i profitti in crescita e la crisi del mercato cinese non ha intaccato le vendite.

Tim Cook ha voluto riassicurare investitori e azionisti di Apple con un’email inviata nelle scorse ore all’anchorman di CNBC Jim Cramer: “Ricevo ogni giorno aggiornamenti sulle nostre performance in Cina, inclusa questa mattina, e posso assicurare che abbiamo continuato a sperimentare una forte crescita del nostro business nei mesi di luglio e agosto. L’aumento nelle attivazioni di iPhone ha subito infatti un’accelerazione e abbiamo raggiunto la nostra migliore performance su App Store durante le ultime due settimane”.

I dati confermano come in Cina nel solo ultimo trimestre le vendite sono raddoppiate a 13,23 miliardi di dollari e l’area, che comprende anche Taiwan e Hong Kong, è risultata essere il secondo mercato più importante per Apple ai danni di un’Europa passata sul terzo gradino del podio e dietro agli Stati Uniti.

Next Post

Insulina attraverso uno spray nasale per combattere l’Alzheimer

L’Alzheimer è una delle malattie neuro degenerative più diffuse, ed anche tra le più temibili, dato che nonostante le ricerche e i progressi fatti negli ultimi anni, non vi è ancora una cura definitiva e nulla che possa impedire che gli ammalati perdano gradualmente tutti i loro ricordi, fino a […]