Legno, sai qual è il più pregiato?
Legno-sai-quale-il-piu-pregiato

Fin da bambini ci insegnano che il legno è tra i materiali naturali più importanti e più utilizzati: dal legno si ricavano una miriade di oggetti differenti, vi si ricava la carta ed è persino usato come combustibile.

Naturalmente non tutti i legni hanno lo stesso valore, ma tutto dipende dalla specie di albero da cui vengono ricavati.

Qual è, ad esempio, il legno più pregiato?

In realtà non esiste una riposta univoca, dato che tutto dipende anche dall’uso che se ne intende fare, ma certamente ci sono alberi più rari, con caratteristiche “migliori” e peculiari, che rendono un legno “migliore”.

Non si può non citare il noce: questo albero produce un legno semiduro ma con una grande modellabilità da parte dell’artigiano. Inoltre il colore scuro con venature tendenti al nero fa sì che i mobili che se ne possono ricavare assumano un aspetto elegante.

Molto prezioso e ricercato è anche l’ebano nero o Diospyros ebenum che cresce in India, Malaysia, Indocina e Ceylon: dato che non può essere coltivato, è alquanto raro, il suo costo è elevato e lo si utilizza prettamente nella creazione di oggetti di lusso come i tasti per il pianoforte.

Anche la quercia dà un ottimo legno: pesante, solido e durevole nel tempo, con una buona lavorabilità, ottimo sia nel taglio che nella piallatura.

Simile nelle caratteristiche è anche il castagno: il suo legno è apprezzato per la sua durabilità ed usato anche per la costruzione di barche o strutture che stanno a contatto con l’acqua.

Infine non si può non citare il ciliegio, da cui si ricava un legno duro che si essicca e si lavora facilmente.

Loading...
Potrebbero interessarti

Pioggia di critiche: ecco gli alimenti naturali per controllare le nascite

La ridicola lista degli alimenti naturali utili per il controllo delle nascite.…

9 segni che un nostro caro è ancora accanto a noi

I nostri cari non ci abbandonano mai, per molti loro tentano di…