L’esorcista diventa una serie tv

Redazione

Dopo le trasposizioni in serie televisive dei film cult del calibro di “Rambo” e “American Gigolò”, ora è il turno di “L’esorcista”.

Il film horror per antonomasia, la pellicola più famosa di sempre, diretta nel 1973 da William Friedkin, è ora nelle mani della Fox, la quale ha già in canna l’episodio pilota della nuova serie televisiva, almeno secondo le indiscrezioni dell’Hollywood Reporter.

Fu ideato per la prima volta nel 2013 e definito dagli stessi produttori un “propulsivo thriller psicologico incentrato su due uomini molto diversi alle prese con il caso di una spaventosa possessione demoniaca – il vero volto del male – in una famiglia”. 

La serie tv sarebbe stata affidato in fase di scrittura allo sceneggiatore Jeremy Slater, già autore de “I Fantastici Quattro”. Slater si dovrebbe disimpegnare anche nel ruolo di produttore esecutivo. Sembra che lo sceneggiatore si stia basando sul romanzo di William Peter Blatty, lo stesso che fu d’ispirazione anche a Friedkin per il suo film.

Vincitore di due premi Oscar, uno per la migliore sceneggiatura non originale e uno per il miglior sonoro, con ben dieci candidature, L’esorcista ottenne un successo immediato e clamoroso, diventando in breve un grande classico del cinema ma anche la nomina di “pellicola maledetta”, per via dei numerosi e incidenti, alcuni fatali, capitati a persone legate direttamente o indirettamente alla pellicola nei giorni della sua lavorazione.

Next Post

Botta e risposta di Ivana Spagna e Wanda Fisher

Il contenzioso ancora in corso tra Ivana Spagna e quella che viene definita la sosia della cantante, ovvero Wanda Fisher, non si ferma davanti a nulla. Dopo le litigate delle scorse settimane, la cantante reclamava non solo perché Wanda utilizzerebbe questa somiglianza per “sostituirsi” a lei, ma anche perché avrebbe […]
Botta-e-risposta-di-Ivana-Spagna-e-Wanda-Fisher