Ligabue: mi era scesa la catena ma ora sto bene

Redazione

Molto franco e schietto, Ligabue ha rassicurato tutti i suoi fan direttamente dal profilo ufficiale Facebook, in merito al rinvio avvenuto negli scorsi giorni del Tour.

Il rocker ha confermato:

Ciao a tutti! Sto bene. Lo dico soprattutto a tutti quelli che hanno voluto avere notizie in questi giorni. Grazie per l’interessamento e grazie per l’affetto che ho letto in questo periodo specialmente sul Bar Mario. E’ tutto in via di risoluzione ma soprattutto mi hanno confermato che martedi’ si puo’ cominciare, che e’ la cosa piu’ importante per me’. Liga racconta anche che ‘per la prima volta in vita mia non potevo contare sul mio strumento, che e’ la voce, e quindi mi ero un po’ depresso. Comunque adesso siamo qui pronti per partire, quindi ci vediamo martedi’. Partiamo da Acireale, per una volta la prima la facciamo al Sud. Ciao a tutti!. .”.

Insomma Ligabue è pronto per tornare nuovamente sul palco e i tifosi adesso sono molto più sereni, d’altronde il cantante si era visto costretto a rimandare le date di Roma del 3,4,6,7 e giorno 10 che dovrebbero essere recuperati da aprile a maggio.

Next Post

Richard Gere contro Donald Trump sulla questione rifugiati

Richard Gere contro Donald Trump sulla questione rifugiati. Il grande Richard, protagonista dell’ultimo film The Dinner in concorso al Berlinale, va giù duro, nella conferenza stampa, contro il Presidente degli Stati Uniti. L’attore è di solito calmo, compassato, è lo è anche quando parla di Trump; ma i contenuti di […]
Richard Gere contro Donald Trump sulla questione rifugiati