Mal d’orecchio invernale, come si manifesta: alcuni consigli per prevenire l’otite

Redazione

La stagione invernale e i grandi freddi possono risultare un problema per la salute delle orecchie, dato che – al pari di tutte le estremità del nostro corpo – soffrono molto le temperature rigide. Ecco perché in questo articolo scopriremo insieme come si manifesta il mal d’orecchio invernale, e alcuni consigli utili per prevenire l’otite.

Cos’è e come si manifesta l’otite?

Per prima cosa, l’otite è una vera e propria infiammazione: riguarda le orecchie e può manifestarsi in diverse parti delle estremità, come nel caso di quelle esterne. Esistono anche dei casi di otite grave, che possono interessare le parti interne, e situazioni in cui si manifestano condizioni come l’otalgia, l’autofonia e una perenne sensazione di ovattamento. Trattandosi di un’infiammazione, spesso l’otite dipende dall’aggressione di batteri e virus, ed ecco spiegato perché tende a svilupparsi soprattutto durante i mesi invernali, caratterizzati dalle influenze stagionali.

I sintomi dell’otite possono essere diversi in base al livello dell’infiammazione e alla zona dell’orecchio colpita. C’è ad esempio chi sente un sottofondo simile a quello che si avverte quando si ascoltano le cavità delle conchiglie, e c’è chi accusa fastidio e dolore quando mastica o apre la bocca (otite esterna). Va però detto che le otiti non sono un’esclusiva dell’inverno, visto che sono abbastanza diffuse anche in estate soprattutto nei bambini. Durante i mesi estivi le cause potrebbero essere correlate alle infezioni del cavo uditivo dovute ai batteri presenti nell’acqua della piscina o del mare. Ad ogni modo, quando si accusano i sintomi, conviene sempre recarsi da uno specialista per una visita di controllo approfondita.

Mal di orecchio invernale come si manifesta

Come si previene l’otite?

Innanzitutto, si consiglia di tenere al caldo le orecchie in inverno, quando si esce di casa, ad esempio coprendole con un cappellino di lana. In secondo luogo, è importante tenerle pulite e asciugarle sempre con grande attenzione, per evitare accumuli di umidità e dunque il rischio di proliferazione dei batteri. Si consiglia inoltre di evitare le variazioni repentine di temperatura, che sono spesso alla base delle influenze invernali.

Se si soffre spesso di questo malessere, è consigliabile tenere in casa una cassetta di medicinali completa di tappi per le orecchie, e di gocce auricolari per combattere il dolore. Si tratta di prodotti che possono essere facilmente reperiti anche su Internet, anche rivolgendosi ad una farmacia online come shop-farmacia.it ad esempio. In questa maniera sarà più semplice prevenire e curare il mal d’orecchio tipico della stagione invernale.

Ritornando alla prevenzione, anche i classici para-orecchie possono diventare un accessorio più che valido per tenere al caldo le orecchie e per impedire i colpi di freddo e gli shock termici. Si parla di accortezze che risultano essenziali specialmente nelle regioni più fredde della Penisola, dove si registra il maggior numero di casi di otiti e mal d’orecchio.

Next Post

Cura della pelle: Come fare in modo naturale

La cura della pelle naturale di facile utilizzo è più sicura, meno costosa e può essere facile come aprire l’armadietto della cucina, insieme a pochi minuti di preparazione. Una pelle sana, radiosa e luminosa è qualcosa che ogni persona desidera. Eppure, pochi di noi pensano di usare ciò che è […]
Cura della pelle Come fare in modo naturale