Mariah Carey: Potevo stare ad Aspen invece che a Times Square

Redazione 2

La serata del capodanno in Times Square ha lasciato strascichi di polemiche per la performance della cantante Mariah Carey.

La diretta non è andata come si voleva e la cantante infastidita, pare dal non funzionamento degli auricolari, ha lasciato andare la musica senza cantare e cercando di far capire agli organizzatori del problema.

Le polemiche non si sono placate fino ad ora, un botta e risposta tra gli organizzatori del veglione di fine d’anno e l’entourage della cantante che sostiene anche che la performance di Mariah sia stata in qualche modo sabotata.

Dall’altra parte l’organizzazione della DCP, Dick Clark Productions, si dice incredula e conferma che l’affermazione dell’entourage della cantante è assolutamente diffamatoria, Mariah Carey però ha tenuto a sottolineare come la performance sia stata gratuita e che lei si sia adoperata per fare un favore.

Secondo le indiscrezioni lanciate dal magazine TMZ, una fonte vicino alla cantante sostiene che le parole in privato siano state più o meno queste: “Potevamo stare ad Aspen in quel momento invece di essere in Times Square che puzzava di fogna”.

2 thoughts on “Mariah Carey: Potevo stare ad Aspen invece che a Times Square

  1. Questa cicciona affamata di uomini puzzera lei quando gli si scioglie il grasso ma sta finendo il tempo delle mele dopo le sue offensive affermazioni invito gli Inglesi e non a mandarla a fare in culo e boicottare le sue canzoni

Comments are closed.

Next Post

Federica Pellegrini, piccolo infortunio alle Maldive

In attesa di capire se è tornato il sereno definitivamente nel suo rapporto col fidanzato, sappiamo che Federica Pellegrini sta trascorrendo le vacanze alle Maldive, e lei stessa tiene informati i suoi tanti fans sui social sulla sua quotidianità e anche sui piccoli incidenti che le capitano. La famosa nuotatrice […]