Michael J. Fox ripropone Johnny B. Goode con i Coldplay

Redazione

Incredibile ma vero, Michael J. Fox ha messo a tacere tutte le voci dei mesi precedenti che lo volevano sconfitto dalla malattia del Parkinson.

L’attore, indimenticabile protagonista della trilogia di Ritorno al Futuro, ha vestito in pratica nuovamente i panni di Marty McFly, riproponendo il pezzo storico di Chuck Berry: Johnny B. Goode, proprio quel brano che il protagonista esegue sul palco della scuola per far riunire la sua futura mamma al papà.

Siamo ad un anno dal 30esimo anniversario di Ritorno al Futuro e dopo le mitiche reunion insieme a Christopher Lloyd, il mitico Doc Brown, erano cominciate a girare voci incontrollate di un Michael J. Fox che peggiorava.

L’attore invece ha smentito tutti e si è presentato sul palco insieme ai Coldplay che hanno gradito tantissimo, riproponendo appunto Johnny B. Goode, Michael J. Fox si è scatenato e ha tenuto il ritmo con i migliaia di fan che si divertivano e tornavano “indietro nel tempo”.

C’è stato poi il bis con “Earth Angel” altro classico che lo stesso Marty McFly propone sul palco del Ballo di fine anno.

pic@Coldplay Official Youtube Channel

Next Post

L’hard disk del futuro? 1 cm di atomi di cloro per una memoria infinita

I ricercatori del Politecnico di Deft, Olanda, hanno realizzato il prototipo di un hard disk minuscolo: misura un cm quadrato, ha una memoria praticamente infinita ed è fatto di atomi di cloro. Tutti i dati e le caratteristiche dell’avveniristico hard disk olandese sono stati sulla rivista prestigiosa scientifica “Nature Nanoscience”. […]
L’hard disk del futuro? 1 cm di atomi di cloro per una memoria infinita