Michael Jackson, la figlia: sono offesa per il film su mio padre

E alla fine la famiglia di Michael Jackson e i fan l’hanno avuta vinta: Sky non manderà in onda il controverso episodio del film “Urban Myths”, che aveva tra i suoi personaggi proprio la star, interpretata da Joseph Fiennes.

L’approccio artisticamente provocatorio e storicamente nebuloso dello show ha fin dal primo momento infastidito la famiglia Jackson e ha scatenato anche l’ira del pubblico, che ha addirittura indetto una petizione per bloccare la messa in onda della puntata incriminata, fino appunto ad averla vinta.

Il progetto basato su un memorabile articolo di “Vanity Fair” racconta di un presunto viaggio di Jackson al fianco di Elizabeth Taylor e Marlon Brando.

“Sono così incredibilmente offesa — aveva scritto su Twitter la figlia di Michael, Paris—, così come moltissime altre persone. Onestamente, mi fa venire voglia di vomitare”.

Abbiamo deciso di non trasmettere Elizabeth, Michael e Marlon, un episodio di mezz’ora della serie Urban Myths, alla luce delle preoccupazioni espresse dai familiari più stretti di Michael. Abbiamo cercato di raccontare in maniera leggera dei fatti realmente accaduti e non volevamo causare alcuna offesa. Joseph Fiennes supporta pienamente la nostra decisione”, ha scritto quindi Sky Arts in una nota ufficiale.

La cancellazione non riguarderebbe comunque gli altri episodi di Urban Myths con protagonisti personaggi come Bob Dylan e Hitler.

Next Post

Belen Rodriguez, fissata l’udienza per la separazione da Stefano

Durante le scorse vacanze natalizie in Svizzera, quando erano sparite le foto social di Andrea Iannone dal profilo della showgirl, e i due coniugi erano stati avvistati assieme, in atteggiamenti subito definiti come “teneri”, in moltissimi ci avevano creduto, ed invece la realtà torna prepotentemente alla carica: non solo non […]