Microsoft Stream sfida YouTube nel business

Eleonora Gitto

Redmond ha lanciato Microsoft Stream, il nuovo servizio streaming video destinato a dare filo da torcere al blasonato YouTube almeno nel business.

Microsoft Stream è stato pensato alle aziende e, a detta della casa madre, dovrebbe fornire un’esperienza molto simile a quella che già mette a disposizione delle aziende di qualsiasi dimensione YouTube.

Chi ha un indirizzo di posta elettronica aziendale, in questi giorni può già provare gratuitamente il software.

Microsoft Stream, è stato pensato come una sorta di YouTube interno per il business. L’idea è di incoraggiare l’innovazione e facilitare il compito ai dipendenti delle aziende.

In che modo? Sfruttando proprio le potenzialità dei video.

Con Stream, per esempio, i dipendenti potranno caricare e condividere video, utilizzando i tag, di un determinato vendor, senza doversi più preoccupare di archiviazione e sicurezza.

In questo modo la comunicazione interna sarà più veloce e più efficace a tutto vantaggio del lavoro aziendale.

Microsoft Stream sarà compatibile con quasi tutti i browser e i device in commercio.

Inoltre includerà la possibilità di commentare e di condividere i video tramite posta elettronica e la ricerca avanzata tramite hashtag. I profili saranno gestiti dal sistema Azure Active Directory.

Iscriversi al nuovo servizio Stream è facile e veloce in più, essendo anche gratuito, non è richiesta alcuna carta di credito.

Next Post

Bricoman nuova apertura a Verona ricerca personale

Sarà di prossima apertura una nuova filiale del marchio Bricoman, in quel di Verona, l’azienda è alla ricerca di figure professionali da inserire nel proprio organigramma. La ricerca di personale è basata su: Venditori, Hostess di cassa e di accoglienza e Addetti alla logistica, ecco alcune specifiche: Per gli Addetti […]
Bricoman nuova apertura a Verona ricerca personale