Mister Chocolat, il film sul clown nero pioniere dell’antirazzismo

Eleonora Gitto

Il film di Roschdy Zem “Mister Chocolat”, che narra la storia del primo clown nero della Francia, sarà al cinema dal 7 aprile 2016.

Zem ci racconta la storia di Rafael Padilla, il clow di origine cubana diventato famoso con il nome Chocolat.

Il film ci riporta ai tempi della Belle Epoque parigina facendoci sedere in prima fila in un teatro d’avanspettacolo.

Omar Sy veste i panni del clown Chocolat, primo uomo di colore a diventare una star nella Francia del 1910.

James Thiérrée invece, nipote di Charlie Chaplin e bravo attore di teatro, interpreta Footit, il compagno di scena bianco di Chocolat.

Footit è il clown esperto, autoritario e infaticabile che si porta dietro Chocolat, pigro e dedito al gioco e ai piaceri.

Privo di ambizioni il clown nero, grazie all’aiuto del partner bianco, comincia ad avere un successo inaspettato.

Ma quando Chocolat incontra un vecchio Haitiano incarcerato, capisce che deve ribellarsi a quel sistema che gli fa accettare passivamente la sottomissione a quel clown bianco che ogni sera finisce il suo spettacolo prendendolo a calci.

E così, grazie a questo risveglio di coscienza, alla fine i ruoli si invertono: è Footit che diventa la spalla di Chocolat, il quale ultimo conclude la gag schiaffeggiando il clown bianco.

Il pubblico apprezza e Chocolat rivolgendosi all’amico-partner dice sornione: “Vedi che funziona anche al contrario?”.

Rotto il legame subalterno con il partner, Chocolat vuole provare a fare l’attore drammatico.

Il tentativo, però, si infrange contro i fischi di una platea non pronta ancora ad accettare anche questo cambiamento. Chocolat morirà clown e spalla di Footit.

Zem in questo modo fa di Mister Chocolat un film sull’amicizia e di Rafael Padilla un pioniere dell’antirazzismo.

Con Omar Sy, fanno parte del cast James Thierree, Clotilde Hesme, Olivier Gourmet, Frédéric Pierrot.

Le musiche sono di Gabriel Yared e la produzione di Mandarin Films, Gaumont e M6 Films.

Next Post

Alessandro Besentini, l’Ale del duo comico fin troppo dimagrito

I fans giustamente si sono preoccupati: se essere magri non è certo una colpa, l’apparire sempre più smagriti più mettere in allarme e far pensare a qualche problema serio tenuto celato. Alessandro Besentini, l’attore comico del duo Ale e Franz, è tornato in tv, sul palco di Made in Sud, […]