Mojito, ecco la ricetta del cocktail più amato dell’estate

Ormai l’estate è quasi agli sgoccioli: i primi temporali sono arrivati su tutto lo stivale, le temperature sono in discesa e gli aperitivi in riva al mare ben presto saranno un lontano ricordo.

Serberemo però il ricordo dei tramonti, delle giornate spensierate passate assieme agli amici, ma dite la verità: le serate più belle le avete fatte con un mojito tra le mani?
Del resto questo è uno dei cocktail più conosciuti ed amati, grazie anche agli ingredienti con cui è realizzato.

A differenza di molti cocktail, la cui origine è alquanto incerta, l’inventore del Mojito sembra avere un nome e un cognome: Sir Francis Drake, il corsaro di sua maestà la regina Elisabetta I, uno dei primi uomini a compiere la circumnavigazione del globo.

La ricetta originale del mojito cubano prevede un cocktail a base di rum bianco, foglie di menta e zucchero di canna con succo di lime, ghiaccio e soda.

Nella versione originaria viene sempre impiegata la hierba buena, molto più gentile della menta selvatica, che non viene pestata ma leggermente pressata, a cui vanno aggiunti due cucchiaini di zucchero di canna bianco e il succo di mezzo lime. Solo alla fine vanno aggiunti il ghiaccio, il rum e una spruzzata di soda.

Next Post

Il miele virtù e proprietà: un alleato del benessere

Il miele dolcifica le bevande e ha meno calorie e non solo: contiene molte sostanze nutrienti come vitamine del gruppo B, oligoelementi e minerali. Per tutte queste ragioni è un alimento energetico, molto utile per gli sportivi prima e dopo l’allenamento e anche a chi è in convalescenza quando l’appetito […]