Nicolas Cage restituisce un reperto archeologico rubato in Mongolia

Redazione

L’attore di Hollywood ha deciso di restituire un reperto archeologico.

Si tratterebbe di un cranio di dinosauro, un reperto archeologico di enorme valore trafugato in Mongolia e finito nelle mani dell’attore Nicolas Cage, il 51enne attore di Hollywood ha accettato di restituire il reperto alle autorità.

Nicolas Cage avrebbe acquistato il reperto nel lontano 2007 per una cifra che si aggira intorno ai 276mila dollari, il reperto era sito in una galleria di Beverly Hills gli investigatori sono risaliti a tale reperto che sarebbe stato esportato illegalmente dal territorio della Mongolia.

L’attore, che attualmente sta girando la nuova pellicola “Dog Eat Dog” insieme a William Dafoe, ovviamente ha dovuto far buon viso a cattiva sorte, accettando di restituire il reperto alle autorità, Nicolas Cage era già stato contattato nel 2014 per informazioni sul cranio del dinosauro acquistato presso quella galleria.

C’è da dire che gli inquirenti hanno scoperto che la stessa galleria aveva già, precedentemente, acquistato e venduto uno scheletro di dinosauro, arrivato illegalmente attraverso un paleontologo che poi è stato condannato per contrabbando.

Next Post

Naufragio di migranti al largo della Turchia, 11 morti

E’ di oggi un altro naufragio di migranti al largo della costa turca. Questa volta è costato la vita ad 11 persone di cui 3 bambini, dopo soli tre giorni da quello in cui nello stesso tratto di mare erano morte 18 persone. Intanto l’Agenzia per i rifugiati delle Nazioni […]
naufragio migranti turchia