Nobel 2015, il premio per la Fisica a Kajita e B. McDonald

Eleonora Gitto

Al giapponese Takaaki Kajita e al canadese Arthur B. McDonald va il Premio Nobel per la Fisica 2015.

I due scienziati hanno meritato il prestigioso riconoscimento per una scoperta inerente ai neutrini: sono stati Kajita e B. McDonald a scoprire che anche queste particelle hanno una massa.

Mentre nell’esperimento Super-Kamiokande eseguito all’Università di Tokio, Takaaki Kajita scopriva che i neutrini presenti nell’atmosfera cambiano identità, in Canada con l’esperimento Sudbury Neutrino Observatory Collaboration, Arthur B. McDonald dimostrava che i neutrini provenienti dal Sole non scompaiono durante il percorso verso la Terra, ma assumono un’identità diversa.

Non c’è dubbio che i due scienziati vincitori del Nobel per la Fisica 2015, abbiano trovato la chiave per scoprire la “metamorfosi dei neutrini”.

Oggi, grazie a loro si sa che i tre tipi di neutrini che esistono in natura, possono cambiare identità scambiandosela fra loro.

Per il Comitato Nobel norvegese la scoperta è sensazionale perché dà una nuova chiave di lettura dell’universo.

Il presidente dell’INFN, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Fernando Ferroni ha detto che mai Premio Nobel fu più meritato, poi a proposito dei neutrini spiega che queste particelle misteriose “sono strutturalmente diverse da tutte le altre particelle che conosciamo e potrebbero essere la porta su una nuova fisica”.

Kajita e McDonald hanno saputo dimostrare la capacità dei neutrini di trasformarsi da un tipo in un altro e che hanno quindi una massa.

“Con questa scoperta – afferma Ferroni – Kajita e McDonald hanno portato alla luce l’unico neo del Modello Standard”.

Il modello standard di cui parla Ferroni è la teoria secondo la quale i neutrini non hanno alcuna massa.

Next Post

Microsoft, a New York tutte le novità targate Windows 10

A New York sono state presentare da Terry Myerson in persona tutte le novità di Microsoft targate Windows 10. Terry Myerson, nell’evento dedicato ai nuovi prodotti hardware e software #Windows10devices, ha esordito dicendo che a oggi già 110 milioni di utenti utilizzano il nuovo sistema operativo Windows 10. Microsoft dunque, […]
Microsoft, a New York tutte le novità targate Windows 10