Nonne in quarantena, dopo il vino ecco la birra
Nonne in quarantena dopo il vino ecco la birra

Olive Veronesi, novantatré anni, deve essere una vera amante della birra, la ama così tanto che lo considera un elemento essenziale nella sua casa, soprattutto durante la quarantena

Dopo l’episodio legato ad una simpaticissima nonnina rimasta a corto di vino, una residente della zona di Pittsburgh aveva bisogno di aiuto per rifornire di birra casa sua durante la quarantena e si è rivolta ad Internet.

Nonne in quarantena dopo il vino ecco la birra
La nonnina che aveva bisogno di birra per rifornire casa (Foto@Facebook)

Un parente di Veronesi ha scattato una foto della donna con un cartello che diceva “Ho bisogno di più birra!” con una lattina di Coors Light.

La foto umoristica è stata quindi condivisa sulla pagina Facebook del punto vendita KDKA , dove è diventata virale dopo essere stata vista più di 4 milioni di volte.

Le persone di tutto il mondo hanno commentato la foto.

Penso che il camion della Coors dovrebbe andare da lei per rifornirla di birra“, ha scritto uno.

È lecito attendersi che Veronesi possa, molto prima di quanto si possa credere, essere rifornita di birra.

Loading...
Potrebbero interessarti

Snowden, la GCHQ può spiare tutti gli smartphone

Gli utenti di smartphone possono fare “molto poco” per impedire alla GCHQ,…

Ministro cileno accetta bambola gonfiabile, poi si scusa

Ha destato scalpore e qualche sorriso neanche troppo velato, l’episodio riguardante il…