Nordic Walking, la camminata più utile alla salute

Gli specialisti ce lo hanno ripetuto più e più volte: l’attività fisica, di qualsiasi tipologia essa sia, anche la più blanda, serve a mantenersi in forma, a rafforzare ossa, muscoli ed apparato cardiocircolatorio, migliorando l’equilibrio generale di corpo e mente.

C’è chi ama gli sport di forza, chi quelli di velocità e chi si sente già bene con una bella passeggiata quotidiana. Ma naturalmente ci sono modi e modi di camminare, e quello che certamente aiuta maggiormente a mantenersi in orma è il cosiddetto “Nordic Walking”.

Tradotto in italiano come camminata nordica, si tratta di un tipo di attività fisica e sportiva che si pratica utilizzando bastoni appositamente studiati, simili a quelli utilizzati nello sci di fondo.

E la scelta degli attrezzi non è casuale: nato nei Paesi Scandinavi tanti anni fa era inizialmente praticato proprio dagli atleti dello sci di fondo durante la preparazione a secco estivo-autunnale.

Questa è una delle attività fisiche e sportive aerobiche veramente alla portata di tutti , e per di più è una delle più complete, in quanto, se eseguita con la corretta tecnica, unisce un efficace lavoro cardiocircolatorio a un elevato coinvolgimento muscolare.

Nel Nordic Walking si utilizza infatti circa 90% della muscolatura del corpo, senza sollecitare in modo eccessivo le articolazioni, con tutti i benefici che comporta.
Secondo gli esperti, per ottenere dei benefici bisogna allenarsi almeno 1-2 volte alla settimana per almeno 30 minuti e praticarlo regolarmente e correttamente, in media, porta la forma fisica a migliorare del 10% in tre mesi.

Loading...
Potrebbero interessarti

Donadoni chiede giorni di silenzio

Dopo la sconfitta con il Chievo, l’allenatore del Parma Roberto Donadoni analizzando…

Come utilizzare al meglio i pronostici calcio del web

I dati sulla raccolta delle scommesse sportive parlano chiaro nei primi mesi…