O.J Simpson le rivelazioni: la moglie aveva un coltello

Redazione

Il processo è stato un vero e proprio scandalo e oggi a distanza di molti anni arrivano nuove rivelazioni riguardo a quel tragico giorno in cui O.J. Simpson ha ucciso sua moglie Nicole Brown.

La nuova ricostruzione dei fatti e dunque anche la rivelazione, arriva direttamente dall’ex agente Mike Gilbert, il quale conferma una teoria che potrebbe gettare nuova luce sui fatta accaduti quella tragica notte dell’omicidio.

Secondo l’ex agente Mike Gilbert infatti, O.J. Simpson si sarebbe recato a casa e ad aprirle la porta Nicole con un coltello in mano, era la notte del 12 giugno del 1994 e secondo tale ricostruzione in pratica l’ex giocatore di football e attore, non avrebbe mai agito in quel modo se non si fosse ritrovata la moglie con un coltello in mano.

Quello che resta sono le parole di O.J alla conferma del carcere, 30 anni, con la seguente affermazione: “Lo sapevo che sarebbe finita così, non riuscirò ad assistere alla laurea dei miei figli”.

Next Post

Mina e Celentano sono pronti a ri-duettare insieme

Ci sono coppie, nella storia della musica italiana, che sono state talmente apprezzate da essere entrate, con tutti gli onori, nell’immaginario collettivo, e tra queste spicca senza dubbio quella formata da Adriano Celentano e Mina. I due realizzarono insieme nel 1998 un album , “Mina Celentano”, che ha venduto oltre un […]